.:: Unioncamere ::.



Home > News da Bruxelles > Novità legislative
Novità legislative

Aggiornamenti sulla legislazione e sulla giurisprudenza dell’Unione Europea sulle tematiche di maggiore interesse per le Camere di Commercio:

 

20/1/2020 – Fondi europei

L’Unione europea e l’OCSE hanno pubblicato un report contenente le prime conclusioni su un progetto pilota per favorire una migliore gestione dei fondi europei da parte dei Paesi Membri. In particolare, il progetto ha lo scopo di fornire supporto pratico alle autorità nazionali incaricate della gestione dei programmi di finanziamento UE, rafforzandone le capacità di programmazione e di implementazione.

Per maggiori informazioni clicca qui.

 

17/1/2020 – Protezione dei consumatori

Entrano in vigore le nuove norme UE in materia di tutela dei consumatori che conferiscono maggiori poteri alle autorità nazionali e che rendono più efficace la loro cooperazione con la Commissione europea su questo tema. 

Per maggiori informazioni clicca qui.

 

16/1/2020 – Conferenza sul Futuro dell’Europa

Il Parlamento europeo in seduta plenaria ha espresso la propria visione a proposito della ventura Conferenza sul Futuro dell’Europa, che ha lo scopo di indirizzare le nuove sfide interne ed esterne dell’UE. In particolare, gli europarlamentari hanno sottolineato l’importanza di coinvolgere in modo efficace e trasparente tutti i cittadini e gli stakeholder europei e di assicurare il rispetto delle decisioni prese nelle discussioni.

Per maggiori informazioni clicca qui.

 

16/1/2020 – Biodiversità

Al fine di arrestare la perdita della biodiversità, il Parlamento europeo in seduta plenaria si è espresso favorevolmente all’adozione di misure giuridicamente vincolanti e di scadenze precise nell’ambito della ventura conferenza globale sulla biodiversità (COP 15), che si terrà a Kunming (Cina) a ottobre 2020. Inoltre, i deputati europei hanno chiesto che, entro il 2030, il 30% del territorio UE sia costituito da aree naturali e che almeno il 10% del QFP sia riservato alla tutela della biodiversità.

Per maggiori informazioni clicca qui.

 

15/1/2020 – Green Deal europeo

Il Parlamento europeo in seduta plenaria si è espresso a favore del Green Deal europeo e del piano di investimenti presentato dalla Commissione europea per finanziare la transizione verso un’economia climaticamente neutra entro il 2050. Inoltre, il Parlamento ha invitato la Commissione a rendere ancora più ambiziosi gli obiettivi intermedi della decarbonizzazione, ad esempio, arrivando al 2030 con un livello di emissioni ridotto del 55% rispetto al 1990.

Per maggiori informazioni clicca qui.

 

14/1/2020 – Aiuti di stato

In linea con gli obiettivi del Green Deal europeo, la Commissione europea ha lanciato una consultazione pubblica invitando tutte le parti interessate a esprimere le proprie osservazioni sulla revisione delle linee guida UE sugli aiuti di Stato del sistema di scambio di quote – le linee guida ETS – che introducono degli incentivi affinché le imprese riducano le proprie emissioni.

Per maggiori informazioni clicca qui.

 

14/1/2020 – Europa sociale

La Commissione europea ha pubblicato l’agenda della politica sociale europea per favorire la transizione equa verso un’economia climaticamente neutra. In particolare, l’esecutivo europeo presenta le iniziative al livello UE che indirizzeranno le sfide e le opportunità dei prossimi mesi nell’ambito del lavoro e dei diritti sociali, invitando i Paesi Membri a partecipare alla definizione delle politiche sociali.

Per maggiori informazioni clicca qui.

 

14/1/2020 – Piano di investimenti del Green Deal europeo

In occasione della Plenaria del Parlamento europeo, la Commissione europea ha presentato il Sustainable Europe Investment Plan, il piano di investimenti del Green Deal europeo per finanziare la transizione verso un’economia climaticamente neutra. Il piano prevede lo stimolo di investimenti pubblici e privati per un totale di EUR 1 triliardo in 10 anni, nonché alcuni meccanismi per garantire che la transizione avvenga in modo uniforme su tutto il territorio europeo. Tra di essi, vi è anche un fondo ad hoc – Just Transition Fund – a sostegno delle regioni il cui contesto economico rende la decarbonizzazione particolarmente ardua.

Per maggiori informazioni clicca qui e qui.

 

14/1/2020 – Presidenza croata

In occasione della Plenaria del Parlamento europeo, il Primo ministro della Croazia, Andrej Plenkovic, ha presentato le priorità della Presidenza croata del Consiglio dell’UE iniziata con il nuovo anno. In particolare, i punti chiave dell’agenda A Strong Europe in a World of Challenges includono il raggiungimento di un accordo sul prossimo Quadro Finanziario Pluriennale (QFP), l’uscita ordinata del Regno Unito dall’UE, l’organizzazione di un summit tra l’UE e i paesi dei Balcani occidentali e della Conferenza sul Futuro dell’Europa.

Per maggiori informazioni clicca qui.

 

Novità legislative