.:: Unioncamere ::.



Home > Comunicazione > Primo piano > "Oltre la crisi. L'Italia deve fare l'Italia". Aderisci al manifesto
"Oltre la crisi. L'Italia deve fare l'Italia". Aderisci al manifesto
uploaded/focuson manifesto.jpg

 

Manifesto
“Oltre la crisi”

L’Italia deve fare l’Italia


L’Italia è in crisi, una crisi profonda e drammatica. Ma non è un paese senza futuro. È molto popolare, in patria e all’estero, la tesi del nostro inarrestabile declino: che manca però del sostegno dei fatti, fa torto a chi lavora, fa danno al Paese e distoglie dai veri problemi da risolvere.

Nessuno lo nega, siamo zavorrati da guai che vengono da lontano, e che vanno ben oltre il debito pubblico: le diseguaglianze sociali, l’economia in nero, quella criminale, il ritardo del Sud, una burocrazia spesso persecutoria e inefficace. La crisi mondiale si è innestata su questi mali, incancrenendoli. Rimediare non sarà facile. Ma non è impossibile, se non ci lasciamo ipnotizzare dalla retorica dell’apocalisse.

Il giudizio negativo sull’Italia nasce da un clima di enorme, e pericolosa, confusione. È confusa l’opinione pubblica interna, trascinata in un cronico stato di pessimismo e frustrazione. C’è confusione tra gli addetti ai lavori, e tra gli osservatori e gli investitori stranieri, inclini a fare proprio questo giudizio, infondato ma senza appello. Tutto ciò, ovviamente, porta grave detrimento per la nostra immagine internazionale. E rende difficilissima la stessa diagnosi dei mali del Paese: col rischio che vengano formulate ricette non adeguate per porvi rimedio.

La tesi del declino è supportata principalmente dalle pessime performance del Pil nazionale. Che però non fa distinzione tra un mercato interno prostrato dalla crisi e dall’austerità, e le ottime prestazioni internazionali delle imprese, del turismo e dell’agroalimentare. Siamo uno dei più grandi esportatori al mondo - soprattutto grazie ai nostri distretti - siamo una delle mete turistiche preferite del nuovo turismo mondiale. Ha le sue radici in questa difficoltà degli indicatori economici tradizionali (come le dinamiche delle quote di mercato nell’export mondiale) a cogliere i mutamenti in atto nel nostro Paese – difficoltà acuita dai rivolgimenti epocali avvenuti nel decennio: la crescente concorrenza dei paesi emergenti e la grande recessione. E si alimenta della divaricazione crescente tra i risultati eccellenti ottenuti meritoriamente sul campo dalla aziende nazionali e il deterioramento del sistema paese.

Quello che da questa confusione non emerge, invece, sono due tendenze molto positive: due ponti lanciati verso il futuro che fanno carta straccia delle profezie negative, e indicano una rotta, la via per restituire coraggio e convinzione agli italiani.

La prima. L’Italia non è una delle vittime della globalizzazione, anzi: ha profondamente modificato la sua specializzazione internazionale, modernizzandola e ‘sincronizzandola’ con le nuove richieste dei mercati. Abbiamo saputo costruire valore aggiunto in settori – quelli tradizionali del made in Italy: il tessile-abbigliamento, le calzature, i mobili, la nautica - in cui ci davano per spacciati a causa della concorrenza dei paesi emergenti. E abbiamo creato nuove specializzazioni, come nella meccanica - oggi di gran lunga il settore più importante per surplus commerciale con l’estero - nei prodotti innovativi per l’edilizia, nei mezzi di trasporto diversi dagli autoveicoli e nella chimica – farmaceutica. Si spiega così il fatto che nel 1999 il nostro Paese era quinto nell’UE-27 per saldo commerciale normalizzato nei manufatti, e nel 2012 è salito al terzo posto.

La seconda tendenza: proprio grazie a questa nuova specializzazione - mentre la recessione globale e l’austerità facevano crollare la nostra domanda interna, e con essa Pil e occupazione - le imprese italiane hanno registrato eccellenti performance sui mercati internazionali. Tra ottobre 2008 e giugno 2012 il fatturato estero dell’industria italiana è cresciuto più di quello tedesco e francese (Eurostat). Nel 2012 siamo stati tra i soli cinque paesi al mondo (con Cina, Germania, Giappone e Corea del Sud) ad avere un saldo commerciale con l’estero superiore ai 100 miliardi di dollari (per i manufatti non alimentari). Su un totale di 5.117 prodotti (il massimo livello di disaggregazione statistica del commercio mondiale) nel 2011 l’Italia si è piazzata prima, seconda o terza al mondo per attivo commerciale con l’estero in ben 946 casi.

Se puntiamo la lente sui paesi extra Ue - i mercati più promettenti, quelli su cui si deciderà il futuro del commercio mondiale - questa Italia ‘in declino’ è il secondo paese dell’UE, dopo la Germania, per surplus commerciale nei manufatti non alimentari (con un attivo di 63 miliardi di euro nel 2012). Mentre, appunto, sul mercato domestico domanda e produzione crollavano per ragioni che, evidentemente, nulla hanno a che vedere con la competitività delle imprese.

Non solo l’export sfata i luoghi comuni sbandierati dalla propaganda declinista. Il settore italiano del turismo è additato come uno dei protagonisti della nostra inevitabile uscita di scena. Di vero c’è, ancora una volta, che la crisi economica ha imposto tagli pesanti alle spese degli italiani. Ma l’afflusso di stranieri è in aumento. Se dismettiamo indicatori approssimativi (come quello degli arrivi di turisti internazionali, falsato dalla presenza di grandi hub internazionali e dai viaggi di lavoro), scopriamo che l’Italia, che per numero di pernottamenti di turisti stranieri è seconda in Europa soltanto alla Spagna, è addirittura il primo paese europeo per i turisti extra-UE (con 54 milioni di notti). Siamo la meta preferita per i visitatori da Cina, Giappone e Brasile; siamo alla pari con la Gran Bretagna per le provenienze dagli Stati Uniti; secondi per arrivi da Canada, Sudafrica, Australia, Russia.

Davvero ardito, dunque, parlare di un paese sul viale del tramonto. Non siamo una nazione di macerie e di cittadini rassegnati. Sappiamo competere, invece.

Allora, piuttosto che le sirene del declino dobbiamo prestare attenzione al messaggio e alle richieste dei tanti protagonisti di questo made in Italy rinnovato. Che stanno affermando un modello di sviluppo nuovo, ma perfettamente in linea con la grande vocazione nazionale: la qualità. Dove la bellezza è un fattore produttivo determinante e la cultura, sposata magari alle nuove tecnologie, un incubatore d’impresa. Una via italiana alla green economy in cui l’innovazione è un’attitudine che investe anche le attività più tradizionali - dove le eccellenze agroalimentari sono un volano per l’artigianato e il turismo, e viceversa – le cui straordinarie materie prime sono la qualità della vita, la coesione sociale, il capitale umano, i saperi del territorio.

Da qui dobbiamo ripartire, dal nostro irripetibile “ecosistema produttivo”. Dalla qualità, da questa via tutta italiana alla green economy. Incentivando la ricerca, l’ICT e l’innovazione non solo tecnologica ma anche organizzativa, comunicativa, di marketing. Sostenendo, con azioni di sistema, gli sforzi di internazionalizzazione del nostro manifatturiero, delle filiere culturali e turistiche. Con una politica industriale che faccia perno sulla valorizzazione dei nostri pilastri - manifattura, turismo, cultura, agricoltura – e indichi proprio nella sostenibilità e nella green economy la via da seguire. E con una politica fiscale conseguente, che sposti la tassazione dal lavoro verso il consumo di risorse, la produzione di rifiuti, l’inquinamento. Che incentivi la formazione, l’inclusione sociale e il contributo dei giovani e delle donne alla società e all’economia italiane. Che sostenga gli investimenti per competere nell’economia reale a scapito di quelli per fare speculazione sui mercati finanziari. Dove la burocrazia cessi finalmente di essere un freno per le imprese. Le aziende più piccole vanno accompagnate a lavorare di più in rete o in consorzio. Il turismo potrebbe intercettare più viaggiatori stranieri se l’Italia avesse migliori infrastrutture di trasporto e logistiche, se gli aeroporti italiani fossero meno periferici nelle tratte intercontinentali. Se lo sforzo promozionale dell’immagine dell’Italia all’estero non fosse polverizzato e spesso inconcludente, se le strutture ricettive fossero ammodernate e messe in rete con le tante eccellenze (culturali, paesaggistiche, produttive) del Paese. La lotta all’illegalità, alla contraffazione e all’Italian sounding deve diventare una priorità imprescindibile. Come pure le misure per strutturare reti distributive più forti, anche all’estero. Né si può prescindere dal garantire liquidità all’economia nazionale. Per sostenere le famiglie e far ripartire i consumi interni. E per garantire alle aziende, anche grazie ad un nuovo ruolo della Cassa depositi e prestiti, il credito necessario a rilanciare gli investimenti.

L’Italia, insomma, ce la può fare. È semplicemente necessario che venga messa nelle condizioni di poter fare l’Italia.

 

I firmatari del Manifesto:

Ferruccio Dardanello, Presidente Unioncamere
Marco Fortis, Vicepresidente Fondazione Edison
Ermete Realacci, Presidente Fondazione Symbola
Anton Francesco Albertoni, Presidente UCINA
Catia Bastioli, Presidente Kyoto Club
Vincenzo Boccia, Vicepresidente e Presidente Piccola Industria Confindustria
Aldo Bonomi, Fondatore e Direttore Consorzio AASTER
Sandro Bonomi, Presidente ANIMA
Luigi Campiglio, Università Cattolica Milano
Giorgio Cannara, Presidente AIMPES
Maurizio Casasco, Presidente nazionale Confapi
Fulvio Coltorti, Direttore emerito e Consigliere economico dell’Area Studi Mediobanca
Filippo Ferrua, Presidente Federalimentare
Cesare Fumagalli, Segretario generale Confartigianato
Marco Frey, Presidente Comitato scientifico Symbola
Claudio Gagliardi, Segretario generale Unioncamere
Mauro Gallegati, Università Politecnica delle Marche
Maurizio Gardini, Presidente nazionale Confcooperative
Enzo Gesmundo, Segretario generale Coldiretti
Mario Guidi, Presidente nazionale Confagricoltura 
Ivan Lo Bello, Vicepresidente per l’Education Confindustria
Giancarlo Losma, Presidente Federmacchine
Ivan Malavasi, Presidente Nazionale Cna
Vincenzo Mannino, Segretario generale Confcooperative
Sergio Marini, Presidente Coldiretti Nazionale
Luigi Mastrobuono, Direttore generale Confagricoltura
Rino Mastrotto, Presidente nazionale UNIC
Giorgio Merletti, Presidente nazionale Confartigianato
Stefano Micelli, Università Cà Foscari Venezia
Fabrizio Palenzona, Presidente AISCAT
Franco Pasquali, Presidente Forum Symbola e coordinatore Retimpresa
Giuliano Poletti, Presidente nazionale Legacoop
Agostino Re Rebaudengo, Presidente assoRinnovabili
Fabio Renzi, Segretario generale Fondazione Symbola
Sergio Silvestrini, Segretario generale Cna
Roberto Snaidero, Presidente Federlegno – Arredo Nazionale
Domenico Sturabotti, Direttore Fondazione Symbola
Valter Taranzano, Presidente Federazione Distretti Italiani
Marco Venturi, Presidente nazionale Confesercenti
Marco Vitale, Presidente Vitale Novello & Co Management and Strategic Consultant
Stefano Zamagni, Università di Bologna

Hanno aderito:

Pietro Marcolini, Assessore Cultura e Bilancio Regione Marche
Ugo Bacchella, Presidente Fondazione Fitzcarraldo
Antonio Gozzi, Presidente Federacciai
G.B. Zorzoli, Portavoce Coordinamento FREE
Paolo Pasini, Segretario generale ANEST
Aldo Poli, Presidente Fondazione Banca del Monte di Lombardia
Fabrizio Filippi, Presidente Consorzio Tutela Olio Extravergine Oliva Toscano Igp
Claudio Granelli, Architetto
Bartolomeo Visconti, Ingegnere, Polithema Società di Ingegneria
Claudio Gualdi, IES Italiana Energia e Servizi S.p.A.
Vittorio Andidero, AD Gruppo Andidero Sviluppo Immobiliare Turistico
Sandro Polci, Senior Partner Cresme Consulting
Maria Francesca Moroni, Corporate Communication and Marketing in Extra Comunicazione
Maurizio Mastrolembo
, Ricercatore socio-economico
Mariano Focareta, Geologo
Paolo Pigliacelli, Responsabile Progetti Federparchi
Alessandro Paciello, Presidente Aida Partners Ogilvy PR
Giorgio Gori, Imprenditore
Adele Gambaro, Senatore della Repubblica
Gianluca Benamati, Onorevole della Repubblica
Emanuele Lodolini, Onorevole della Repubblica
Andrea Pedrazzini, Marketing & Comunicazione - azienda italiana produttrice di sale uso alimentare
Manuel Ciocci, Responsabile Area Economica – Fondazione R.ETE. Imprese Italia
Giulia Moraschi, Architetto
Paolo Marsili, Dir. Resp. Servizio Sistemi Informativi e Infrastrutture ISPRA
Enrico Realacci, Architetto, titolare dello studio ERA – Enrico Realacci Architectures
Andrea Zavanella, Presidente CNA Provinciale Pisa, Amministratore Delegato Formatica srl
Sara Petroccia, Fondazione Lee Iacocca
Luigino Quarchioni, Presidente legambiente marche
Ines Caloisi, pres. TIA (www.tiassociazione.org )
Francesco Stefani, Imprenditore
Valter Pisani, Dirigente d’azienda settore gomma
Nicola Alberta, Segretario generale FIM-CISL Lombardia
Amilcare Merlo, presidente Ad Merlo Spa
Paolo Ragno, dipendente Confartigianato Verona
Gian Primo Monaci, Presidente della Monaci & Associati Srl
Mario Bruzzese, Insegnante
Marco Lucca, Lavoratore Autonomo
Pietro Bazzoni, fondatore "officine italiane innovazione"
Andrea Di Benedetto, Presidente CNA Giovani Imprenditori
Giovanni Hermanin, Ambientalista, amministratore
Marco Cappellini, CEO Centrica - Parco dell'Innovazione "Le Murate"
Maria Rita Fiasco, Senior Partner Gruppo Pragma Srl e co-founder Intoote Scarl
Lorenzo Belli, Presidente Associazione Alkedo
Monica Mirri, Account Manager
Pietro Pagliuca, Dirigente Coldiretti
Enrico Marramiero
Ugo Salerno, amministratore delegato. RINA. S.p.a.
Stefano Gasperi, Consigliere comune Cavezzo (MO)
Ferindo Palombella, presidente c.c.i.a.a. viterbo
Nello Rapini, Amministratore Delegato Eurosviluppo SpA (www.eurosviluppospa.it)
Piero Sassone, vice presidente. Confcommercio piemonte
Cristiano Olivotto, Ceo M3
Massimo Vaccari, Imprenditore
Luigi Santalucia, Sindaco di Treia (MC)
Andrea Cappelletto, Direttore Tecnoparco Del Lago Maggiore SpA
Marco De Guzzis, Amministratore Delegato Editalia
Carlo Vaccari, Imprenditore
Federico Poli, Direttore La Filippa
Stefano Arvati, Presidente Renovo Spa
Michele Manelli, Presidente Salcheto
Alberto Cavalli, Direttore - Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte
Duccio Bianchi, Ambienteitalia
Antonio Ferro, Presidente Extra Comunicazione
Rossella Giannotti, Presidente di ASSA S.c.c.
Edoardo Marinelli, Cittadino italiano
Alfonso Mercurio, Prof. Arch. Presidente AMA Group
Luciano Sita, Vice Presidente Nomisma
Assunta Maria Brachetta, Legambiente, Assemblea nazionale
Stefano Palmucci, Libero Professionista
Mariangela Cassano, Responsabile Eventi Symbola
Ferruccio Giovanelli, Impiegato pubblico
Carlo Cambi, Giornalista scrittore
Marco Caprai, Amministratore Arnaldo Caprai Soc. Agricola
Boris Zobel, Comitato scientifico SpazioComune
Leonardo Rapisarda, Libero Professionista
Luca Mario Manzoni, Presidente e Amministratore delegato Nuncas Italia Spa
Alberto Mattiacci, Professore
Gabriele Giansante, Insegnante
Silvio Argentati, Architetto - Argentati e Associati Studio di Architettura
Cosimo La Barbera
Nino Martino, culturanatura.it
Alessandra Calzecchi Onesti, Impiegata
Sergio Remi, Consulente Trentino Sviluppo Spa
Primo Barzoni, Presidente Palm spa
Sonia Russo
Laura De Benedetto, Co-Fondatrice di MakeTank Srl (www.maketank.it)
Adalberto Fiore, Imprenditore
Piero Orsola, Agente Commerciale
Emiliano Cecchini, La Fabbrica del Sole
Giorgio Roverato, Docente di Storia Economica e dell’Impresa – Università di Padova
Antonello Sanna, Direttore Dipartimento DICAAR Università di Cagliari
Averaldo Farri, Consigliere Delegato Power-One Spa
Laura Tommasi, Ricercatrice
Carla Sannicola, Agente di sviluppo, ricercatrice
Alessio Capriolo, Responsabile Valutazioni economiche per l'ambiente - ISPRA
Giancarlo Nardi, Impiegato tecnico amministrativo Regione Marche
Maria Giulia Fierro, Impiegato pubblico
Adriano Tomba, Presidente UCID -Unione Cristiana Imprenditori e Dirigenti - Veneto
Carlo Puri Negri, Presidente di SACRA spa
Alberto Valentini, Professionista
Carlo Giausa, Direttore servizi di investimento Fineco Bank
Carlo Degano, Amministratore Delegato Hill&Knowlton Gaia
Angelo Paladino, Avvocato socio fondatore
Renato Pasqualetti, Presidente Fondazione Orchestra Regionale delle Marche
Attilio Scienza, Docente universitario
Italo Giardina, Pensionato
Nicola Ucciero, Responsabile relazioni esterne e commerciali DeRev srl
Gianpiero Masera, Segretario Generale delle Camere di commercio
di Biella e di Vercelli
Daniela Fontana, Distretti
Ugo Bernasconi, Titolare Bernasconi Srl
Massimo Culini, Responsabile Area “Ricerche di mercato” di Almaviva Contact S.p.A.
Paolo Primavera, Imprenditore
Paolo Carnazza, Economista/Ministero dello Sviluppo Economico
Giuseppe Giordo, Segretario Generale UnionCamere Sardegna
Maria Chiara Turci, Professore di Statistica Economica, SAPIENZA Università di Roma
Barbara Rizzo

Maurizio Bàbuin, direttore artistico Santibriganti Teatro - Torino
Fabio Matteuzzi, Responsabile U.O. Attività Culturali, Provincia di Bologna
Elisabetta Salvati, Direttore AFORISMA Business School© OPRA Formazione
Bianca Susanna, Design & marketing azienda Legnomagia/made-in-Italy
Davide Orlando, Consulente ICT, App Developer
Paolo Pulicani, Responsabile R&D Keimei S.r.l.
Claudio Puliti, Chimico
Alessandra Carroni, SETTORE IMPIANTI ELETTRICI
Adriano Ciaffi, Ex deputato
Ilaria Catastini, Imprenditrice e manager
Paolo Castelnovi, Associazione Landscapefor
Daniele Piatti, Sindaco di Loro Piceno (MC)
Myriam Ines Giangiacomo, Presidente Scuola Superiore di Filosofia in Pratica
Franco Capponi, Presidente “ Ente Disfida del Bracciale di TREIA (MC)
Donatella Frezzotti, Ricercatrice e Presidente del Polo Sociale di Mantova
Giuliano Meini, Presidente Ortipisani / RadiciContadine
Rosita Baldassarri, Architetto
Raffaella Bassi, Direttore Museo Italiano della Ghisa
Giuseppe Marchionna, Direttore Confcommercio Brindisi
Domenico Marengo, Direttore Generale Vetryna.com
Maria Emanuela Calderoni, Responsabile Ricerche & Marketing Information, Gruppo Armando Testa
Chiara Pagliuca
Alessandro Oderda, dirigente Partito Democratico
Arianna Caprai, Presidente Arnaldo Caprai Soc. Ag. Srl
Mariano D'Antonio, Professore universitario
Fabrizio Bettiol, Amministratore Delegato GreenWood
Marco Fratoddi, Direttore La Nuova Ecologia
Bruno Panieri, direttore politiche economiche Confartigianato
Gabriella Chiellino, presidente eAmbiente group
Gianpietro Losapio, direttore consorzio naz.le Nova
Giulio Conte, Project Manager ad Ambiente Italia
Daniele Prosdocimo, Resp. Comunicazione Valcucine
Chiara Mio, Professore ordinario Università Ca' Foscari Venezia
Antonella Nonnis, presidente Consorzio Fabbrica Cultura
Filippo Taidelli, Architetto
Luigi Rossi, Imprenditore
Giorgia Businaro, Responsabile attività Legambiente Veneto
Francesca Alfano, Economista, Manager delle politiche di sviluppo e coesione
Francesco Escalona, Architetto territorialista
Fabio Pinca, Responsabile area ricerche Osservatorio Banche Imprese di Economia e Finanza-OBI
Salvatore Margiotta, Senatore della Repubblica
Alberto Piantoni, Amministratore delegato Missoni SpA
Antonio  Biancardi, presidente  SOLANA spa
Gian Renzo Traversaro, Dottore commercialista
Monica  Bocci, Urbanista
Oscar  Sasso,  Postdoc
Lanucci Pellegrini, Commerciante
Fausto Fiorini, Presidente Marchingegno s.r.l.
Achille Tonani, Amministratore Delegato Agroqualità S.p.A.
Secondo  Amalfitano, segretario generale fondazione Ravello
Oronzo Fornaro, EURONET CEO
Renato Perticarari, Presidente A.STU.R.-Ass.ne Naz.le Società di Trasformazione Urbana; Avvocato, Pubblicista
Gino Sulis, funzionario
Maria Paola Palermi, Responsabile Comunicazione Gruppo Loccioni
Fabio Catino, editor scientifico [era2mbiente.net]
Livio Barnabò, Comitato Scientifico Symbola
Andrea Surbone, Viticoltore
Maurizio Zannier, Presidente della Camera di Commercio Italiana in Albania
Roberto Santolamazza, Treviso Tecnologia - per l'innovazione
Raffaella Carabelli, Presidente Acimit
Marco Fedeli, Fondatore Green Globe Banking
Sandro Paradisi, Presidente PARADISI srl
Luigino Disegna, Presidente CSQA Certificazioni
Francesco Gentili, Consulente Aziendale
Patrizia Buccetti, L’ Italia si muove per i Giovani
Manuela Morpurgo, Partner Marimo srl
Pietro Baccarini, Presidente Camera di commercio Italo Argentina
Luigi Masnari, Amm. Unico "AGRISVILUPPO srl"
Stefano Meneghini, Architetto, CONSYLIO S.rl. Società di Ingegneria
Petra Carsetti, Scrittrice
Antonello Grosso La Valle, Presidente Consorzio Pro Loco Riviera dei Cedri - Segretario Generale UNPLI Calabria
Luca Corsolini, giornalista
Giuseppe Ripani, Sindaco del Comune di Montelupone
Romolo Infusino
Gabriele Morelli, Presidente di Fondartigianato
Sergio Lupi, Presidente Revolution Spa
Camillo De Bernardis, Presidente Eer Srl
Luigi Silenzi, Coordinatore regionale Marche CNA Federmoda
Carlo Rossi, Pensionato , ex consulente audio 
Rosario D'Acunto, Presidente Associazione Nazionale Città della Nocciola
Enrico Iacometti, Editore
Cristiano Matrantoni, Green Globe Banking
Luca Natale, resp comunicazione parco nazionale delle cinque terre
Aurora Santantonio, Responsabile Web Tv Madeinitaly.tv
Felice De Iullis, direttore generale Cartesar spa
Mariantonietta Firmani, direttore artistico Parallelo42 contemporary art
Andrea Calistri, Presidente Consorzio Centopercento Italiano
Alessandro Di Loreto
Steafano Pisani, Sindaco di Pollica
Valerio Caramassi, Presidente e AD Revet Spa
Luca Veltri, Presidente QueSiTe srl
Vittorio Renzi, Managing Director Scavolini S.p.A.
Vincenzo Gallo, architetto
Giorgio Tassotti, EDITORE E STAMPATORE IN BASSANO
Valentina Pasqui, Amministratore
Marco Valtrani, Direttore CNA Associazione Provinciale Livorno
Rocco Perna, Dirigente Regione Campania
Paolo Mazzocco
Paolo Palombelli, Presidente Collegio Revisori Symbola e Anima
Cristina D'Ercole, Segretario generale Camera di Commercio di Novara
Patrizio Dolcini, Sales and Marketing Manager Terruzzi Fercalx Group
Giovanni Dello Iacovo, Giornalista
Domenico Calabria, promoter e direttore editoriale: ItalPlanet group
Carlo Iacomucci, Incisore e Pittore
Steafano Giustozzi, Coordinatote tecnico GAL Sibilla
Marco Verdesi, Amministratore Delegato, Extra Comunicazione
Antonella Nori, Imprenditore
Giuseppe Mastruzzo, Direttore dell’International University College of Turin
Andrea Fortolan, Presidente C.C.I.A.A. Biella
Rosangela Muscetta, Tecnologa e formatrice
Armando Balestrazzi, Titolare Masseria Il Frantoio Ostuni
Barbarakay Cisterna, Resp. Coordinamento organizzativo e Tutor didattico, Master di Teatro Sociale e di Comunità, Università di Torino
Andrea Rossi, Imprenditore
Antonio  Centi, Presidente Comitato Scientifico Club “I Borghi più Belli d’Italia”
Bruno Sebastianelli, Presidente soc. agr. cooperativa La Terra e il Cielo
Amerigo Varotti, Direttore Confcommercio – Vice Presidente CCIAA Pesaro e Urbino
Claudio Sandruvi,  Sindaco di MONTENARS (UD)
Giovanni Maria, Principal di “Avanzi. Sostenibilità per Azioni” - Milano
Sabrina Florio, Imprenditrice e Presidente Anima per il sociale nei valori d’impresa
Ivan Stomeo, Presidente dell'associazione “Borghi autentici d'Italia
Antonio  Ricciardi, Ordinario di Economia aziendale Univ. della Calabria
Vincenzo Regnini, Presidente Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Rieti
Franco Amadeo, Presidente Camera di Commercio di Imperia
Mauro Giannattasio, Segretario generale Camera di Commercio di Ferrara
Ugo Girardi
, Segretario Generale Unioncamere Emilia-Romagna
Furio Truzzi, Presidente Assoutenti
Gianfranco Strangis, Presidente Agenzia di Comunicazione Deltadoc Srl
Duilio Giammaria, Giornalista
Giancarlo Cremonesi, Presidente ConfServizi
Marco Bonat, Segretario Generale Camera di Commercio di Sondrio
Veronica Roberto, laurea triennale in Scienze della Moda e del Costume
Giandomenico Genda, Revisore legale dei conti 
Giovanni Ferri, Professore di Economia politica -- LUMSA (Roma)
Carlo Rocca, Dirigente Amministrazione pubblica
Valentina Cino, Cittadina italiana
Maurizio Negro, ad.  sirius  srl.
Tonino Dominici, Imprenditore
Paolo Foglia, Responsabile Ricerca e Sviluppo di ICEA
Denis De Marchi, Imprenditore e Presidente Distertto del Mobile Livenza
Rosario Cerra, Presidente Gruppo I CAPITAL
Beppe Gamba, Presidente AzzeroCO2
Corrado Carrubba, Avvoxato, Commissario straordinario ARPA Lazio
Andrea Pieralisi, A.D. MONTE SCHIAVO VINI
Chiara Menato, architetto e docente
Mario Guadagno, Segretario Generale della Camera di Commercio di Macerata
Giuliano Bianchi, Presidente della Camera di Commercio di Macerata
Marco Antonini, Presidente del Consorzio ARIANNE dell’Università di Camerino.
Avelio Marini, Ass.Wigwam - Piccole Fattorie
Paolo Rovellotti, Presidente Camera di Commercio di Novara; Presidente della Federazione Interprovinciale coltiravtori diretti di Novara e del V.C.O.
Andrea Marrucci, Consulente ambientale
Tina Quarto, Formez
Toni Torre, Biologo
David Fondelli, Geometra
Franco Iseppi, Presidente Touring Club Italiano
Mario Iesari, Imprenditore
Giovanni Corbetta, Direttore Generale ECOPNEUS scpa
Alessandro Bianchi, Maestro artigiano della Scagliola
Luciano Perego, Consulente, Head Hunter, Coach
Luciana D'Ambrosio Marri, Sociologa consulente di management
Pietro Bonato, Direttore Generale CSQA certificazioni
Stefano Donati, Direttore Area Marina Protetta "Isole Egadi"
Gian Luca Sghedoni, CEO KERAKOLL SPA
Antonio Prota, presidente gal colline joniche
Davide Mariani, Artigiano
Fabrizio Casetti, Presidente Spazio Grisù, Ferrara
Maria Livia Brunelli, gallerista e curatrice, MLB home gallery, Ferrara
Lorenzo Santilli, presidente camera di commercio L'Aquila
M.Cristina Ceresa, Direttore responsabile Green Planner
Sergio Sgarbi, Economista, imprenditore
Sabrina Lagna, Impiegata
Andrea Polidori, Consulente ICT
Carlo Rossi, ex Sindaco d'Isera (TN) e Ambasciatore Ass. Naz. Città del Vino
Bruno Del Priore, Architetto/Urbanista
Italo Lupo, Presidente Regionale CNA Abruzzo
Stefano Fricano, Cittadino italiano
Luca Elia, Coordinatore Associazione Ecologisti Democratici Milano, Consigliere Comunale Baranzate (Mi)
Stefano Soglia, Consulente
Alberto Meomartini, Presidente SAIPEM spa
Luca Ferrucci, Professore Università di Perugia
Corrado Mortella, Amm.re ACCOMM
Dario Febbo, Direttore Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise
Gianluigi Angelantoni, A.D. Angelantoni Industrie S.p.A. e Presidente Archimede Solar Energy S.r.l.
Valter Tamburini, Presidente Regionale CNA Toscana
Daniela Pallazzoli, sindaco di Cusago (MI)
Riccardo Bucci, Fotografo
Paolo Benvenuti, direttore Associazione nazionale Città del Vino
Fausto Cacchi, Architetto
Maurizio Bergia, Assessore alle Politiche Sociali - Comune di Fossano (CN)
Giovanni Saracino, Dottore commercialista
Salvatore Sanna, Vicepresidente Federparchi-Sindaco di Villasimius
Mario Ballacci, Ispettore generale dello Stato in pensione
Emanuela Pulcinelli, AMMINISTRATORE EFFEPI SRL
Ivan Stomeo, Presidente – Associazione Borghi Autentici d'Italia
Gabriele Villa, Architetto
Gianfranco   Carbonato, Presidente Confindustria Piemonte
Lucio Dattola, Presidente Camera di Commercio Reggio Calabria
Vincenzo Pepparelli,Presidente CCIAA Crotone/ Segretario CNA Calabria
Giacomo de Ghislanzoni Cardoli, Presidente Camera di Commercio di Pavia
Alessandro Tarducci, Avvocato - Presidente Savethecity onlus
Carlo Forcolini, IED
Egidio Raimondi, Bioarchitetto
Stefano Conti, direttore sviluppo rete - Terna spa
Vincenzo Genco, Segretario generale Camera di Commercio Palermo
Roberto Helg, Presidente Camera di Commercio Palermo
Fulvio Andriolo, Dirigente Unicredit
Patrizia Di Dio, Imprenditrice, Presidente Nazionale Terziario Donna Confcommercio
Giovanni Felice, Coordinatore Regionale Confimprese Sicilia
Gioacchino Lo Bianco, Imprenditore
Davide Bonassi, Segretario Generale ADICI - Associazione Distretto Calza e Intimo
Luca Bernardini, Direttore Generale Baraclit S.p.A.
Walter Andreazza
Umberto Pagano, Consigliere Camera dei Deputati, Presidente Associazione per lo
Sviluppo dell'Alto Ionio - ASAI 'U. Pagano'"
Luca Tacchetto, Consulente
Riccardo Galli, Comitato scientifico Symbola
Vincenzo Tumminello, Deputy Regional Manager - Sicilia Unicredit SpA
Giovanni Casamento, presidente CNA Palermo
Salvatore Bivona, Presidente C.I.D.E.C.  Regione Sicilia
Salvatore Tomaselli, Professore Associato di Economia Aziendale nell'Università di Palermo
Maurizio Pucceri, Segretario generale Casartigiani Palermo
Biagio Casano, Imprenditore
Milly Tucci, Responsabile clienti Istituto Piepoli e Direttore Master Universitari
Salvatore Amura, Presidente e Amministratore Unico - Accademia di Belle Arti Aldo Galli di Como e Responsabile  Relazioni Istituzionali - IED Istituto Europeo di Design
Antonio Paoletti, Presidente della Camera di Commercio di Trieste
Rita Rufo, Direttore Riserva Naturale Zompo lo Schioppo - Morino (AQ)
Vicenzo Bertino, Presidente Confcommercio  Savona
Luigi Lorenzano, Imprenditore / Componente Giunta Esecutica Confcommercio Crotone
Antonio Palmieri, Segretario Generale Unioncamere Calabria
Corrado Passera
Amedeo Caiazzo
Nicola Rosset, Presidente Chambre Valdôtaine – Camera di Commercio di Aosta
Francesco Paolo Innamorato, Presidente dell'Associazione CEF, Campania EcoFestival
Vincenzo Pasquini, Dottore Agronomo e Forestale.
Michele Giampietro, Direttore Per Formare Associazione
Natalino Gigante, Presidente della Camera di Commercio di Ravenna
Marco Gisondi
Angelo Bravetti, Imprenditore
Gianluca Gasperoni, Presidente Confesercenti Ravenna
Rodolfo Giampieri, presidente Camera di commercio di Ancona
Carlo Longo, Presidente dell'interporto della Toscana Centrale - Prato
Paolo Odone, presidente Camera di Commercio di  Genova
Francesca Petri, Dirigente, CamCom Universitas Mercatorum
Carlo Alberto Roncarati, presidente Camera di Commercio di Ferrara
Vittorio Sabbatini, segretario generale camera di commercio di Cuneo
Paolo Bertolino, segretario generale Unioncamere Piemonte
Elisa Dardanello, Energy manager
Enrico Daga, assessore bilancio prov. di Sassari e Pres. Sistema turistico locale Nord Sardegna
Gavino Sini, presidente Camera di commercio di. Sassari
Cesare Goggio, Presidente Camera di Commercio Verbano Cusio Ossola
Maurizio Colombo, Segretario generale Camera di Commercio Verbano Cusio Ossola
Riccardo Garosci, Presidente Istituto Europeo per il Mercato
Mauro Frangi, Presidente Confcooperative Como - Componente Giunta Camera di Commercio Como
Lorenzo Tealdi, pensionato bancario
Daniele La Corte, Giornalista
Roberto Gerbo, Esperto Gestione Energia e Consiglere comunale
Flavio Friburgo, AD SOCIETà ELETTRICA LIGURE SRL
Francesco Micheli, Direttore Artistico Sferisterio Macerata
Nicolò Costa, ProfessoreSociologia del Turismo e dello Sviluppo Locale -  Tor Vergata
Fausto Giovanelli, Presidente Parco nazionale Appennino tosco emiliano
Donatella Mattesini, Senatore della Repubblica
Leonello Negozi, Consulente direzione aziendale
Arturo Semerari, Presidente ISMEA
Maurizio Staffa, Coordinatore Regionale Ecodemocratici Umbria
Felice Ceparano, Museo etnomusicale " I Gigli di Nola"
Giovanni Brogin, Presidente Consorzio A.S.T. - Agenzia per lo Sviluppo Territoriale - Vigevano (PV)
Ciro Pignatelli, Direttore del Parco Nazionale Arcipelago di La Maddalena
Stefano Taddei, Imprenditore, pubblicista
Clément Vachon, direttore relazioni internazionali Sanpellegrino SpA
Maria Teresa Ballauri, vice presidente Confagricoltura donna Piemonte
Pierfranco Blengini, Ad. Saisef S.p.a.
Pietro Blengini, Assessore al Lavoro ed al Turismo. Provincia di Cuneo
Pasquale Lamorte, presidente CDC potenza
Andrea Zanlari, Presidente SSICA - Parma
Giovanni Battista Mellano,
Presidente Nord Ovest spa
Willy Labor, Responsabile Comunicazione Unioncamere
Beppe Bonelli, AD Bbuilding
Gianluca Salvatori, Presidente Progetto Manifattura
Giuliana Ciani, laureata in architettura ed impiegata c/o Provincia Forlì-Cesena
Giordano Bruno, Direttore ISIA Roma Design
Roberto Marti, Isopharma Srl
Maria Basso, Imprenditrice
Enzo Chiapello, Ammistratore Faxiflora Gruppo Internazionale TF srl
Renato Farina, Amministratore Delegato. Eutelsat Italia S.p.a.
Annalisa D'Errico, Responsabile comunicazione Unioncamere Piemonte
Fabio Ferretti, co-imprenditore PROGETTO FARERACCOLTA.IT
Omar Pivi, co-imprenditore PROGETTO FARERACCOLTA.IT
Davide Giuseppe Oltolini, co-imprenditore PROGETTO FARERACCOLTA.IT
Giulio Grosjacques, Membro Giunta camerale Chambre Valdôtaine
Ezio Mossoni, Membro Giunta camerale Chambre Valdôtaine
Silvana Perucca, Membro Giunta camerale Chambre Valdôtaine
Roberto Franco Sapia, Membro Giunta camerale Chambre Valdôtaine
Franco Barin, fondatore brain IN italy
Eugenia Sciorilli, giornalista - direttore responsabile della rivista Travel Carnet (www.travelcarnet.it)
Gabriella Verardi, Architetto
Alessandro Gramegna, Laureato; impiegato tecnico settore Gestione Rifiuti
Giulio Volpi, Esperto clima energia
Battista Villa,  Segretario Generale Filca Cisl Lombardia
Giovanni Monaco, Direttore Amministrativo Scuola Pubblica
Gianni Montesano, giornalista
Gianna Paciello, vice presidente Aida Partners Ogilvy Pr
Fabio Streliotto,
Mauro Pinotti, Management Trainer (www.trainingforvalue.it)
Vincenzo Lionetti, STUDIO CONSULENZA
Napoleone Guido, PRESIDENTE OIV UNIONCAMERE
Filippo Franzone, Portavoce Comitato per lo Sviluppo dell’Area Gelese
Fulvio Bolgan, Export manager -  Tekno Point Italia

Enrico Lupi, Presidente delle Città dell'Olio
Daniele Vaccarino, Presidente Nazionale CNA
Luca Colombatto, Sindaco Comune di Barge e Assessore Provincia di Cuneo
Pierluigi Beomonte Zobel, Professore associato Università dell'Aquila
Donato Giuseppe Pallotta, Commerciante
Davide Brancato, Geometra
Antonio Greco, Studente di economia aziendale e management - Bocconi
Fabrizio Santini, Responsabile Turismo Sostenibile Parco Nazionale Geo Mineario delle Colline Metallifere
Fabrizio D'Alessandro, Responsabile Marketing Helios Prodotti-Tecnologie

Giorgio Isabella, Presidente Ass. Giovani Gioiellieri d'Italia
Assunta Pistilli, Avvocato

Sante Vallese, Hola Paraguay VOX
Francesco Prosperococco, Direttore CRESA
Saturno Somma, titolare Pastificio SOMMA - Storico laboratorio artigianale in Gragnano (NA)
Carlo Domenico Galise, Piccolo imprenditore
Manuela Cataudella

Mario Ziino, Editore "The Verace Guide" - Food & Beverage Italian Excellence
Franco Galletto,
Piccolo imprenditore

Gabriele Becatti, Responsabile Commerciale di Rete c/o Assicoop Grosseto S.p.A -Agente UnipolSai
Alessandro Vuono, Presidente Associazione Musicale "Progetto Bel Canto


 

 

Per aderire al manifesto clicca qui

 

Data di pubblicazione: 15-10-2013

Data di aggiornamento: 01-04-2015

Condividi:
Voci collegate

Riforma delle Camere di commercio