.:: Unioncamere ::.



Home > Comunicazione > Comunicati Stampa > Imprese: tra gennaio e marzo inversione di tendenza nelle chiusure
Imprese: tra gennaio e marzo inversione di tendenza nelle chiusure

Movimprese I° trimestre 2014


Saldo ancora negativo (-24mila) ma migliore rispetto allo scorso anno
Tengono le società di capitale (+9mila), aumentano i fallimenti (+22% )

Chiude in rosso ma riprende un po’ di fiato, all’inizio del 2014, il sistema delle imprese italiane. In un trimestre che tradizionalmente consegna un bilancio negativo all’anagrafe delle Camere di commercio, il saldo del primo trimestre 2014 (-24.490 imprese) si segnala per una decisa inversione di tendenza rispetto al 2013, quando all’appello mancarono oltre 31mila imprese. Sul risultato ha influito, in particolare, il rallentamento delle cancellazioni (10mila in meno rispetto al primo trimestre dell’anno scorso, pari ad una contrazione del -6,7%), un dato che ha compensato fortemente il lieve calo delle iscrizioni (circa 3mila unità in meno rispetto al primo trimestre 2013, il 2,7%). In conseguenza di queste due dinamiche, lo stock delle imprese esistenti a fine marzo si attesta a 6.012.366 unità, di cui 1.390.064 (il 23,1%) artigiane.

 

Documenti

icona allegato
Comunicato stampa - doc, 1.1MB

Data di pubblicazione: 24-04-2014

Condividi:
Voci collegate

Riforma delle Camere di commercio