.:: Unioncamere ::.



Home > Innovazione e proprietà industriale > Innovazione > La collaborazione con l'ENEA sulla KIC Raw Materials
La collaborazione con l'ENEA sulla KIC Raw Materials

Il 21 maggio 2014 Unioncamere ha aderito allo Stakeholder Forum (SF) del  Co-Location Centre (CLC) South Europe della Knowledge and Innovation Community (KIC) sulle Raw Materials; è lo strumento privilegiato dall’Istituto Europeo di Innovazione e Tecnologia (EIT) per affrontare i nodi di alcune materie prime strategiche (non energetiche e non agroalimentari) con prospettive critiche di approvvigionamento.

La collaborazione con ENEA si è tradotta nei supporti regolamentari e tecnici per realizzare alcune parti del programma, e per contattare le imprese e i gruppi che detengono in Italia le tecnologie più avanzate su materie prime molto interessanti per lo sviluppo della KIC.
Unioncamere ha aderito allo SF del CLC South come ente specializzato nei dati e nelle informazioni sui rifiuti delle imprese.

Il 9 dicembre 2014 l'EIT ha assegnato la gara per questa KIC al Consorzio europeo RawMatTERS, coordinato anche dall'ENEA.
La Knowledge and Innovation Community sulle Raw Materials avrà quindi una sede in Italia, il CLC per l'Europa meridionale a Roma, coordinato appunto dall’ENEA.
http://eit.europa.eu/eit-community/eit-raw-materials

Il 4-5 marzo scorso si è tenuto alla Casaccia di Roma il First Plenary Meeting del Co-Location Centre South, cui ha partecipato anche Unioncamere.
http://www.enea.it/it/per-la-stampa/events/rawmaterials_4-5mar15/ENEA-Roma

 

 

Data di pubblicazione: 13-05-2015

Data di aggiornamento: 21-07-2016

Condividi:

Riforma delle Camere di commercio