.:: Unioncamere ::.



Home > Comunicazione > Comunicati Stampa > Torna il "Giro d'Italia delle donne che fanno impresa"
Torna il "Giro d'Italia delle donne che fanno impresa"
/uploaded/Generale/Comunicazione/Agenda/2016/giroditalia.png

Al via la 9° edizione del Roadshow promosso da Unioncamere
 in collaborazione con i Comitati per l’imprenditoria femminile delle CdC

Continua a crescere il numero delle attività guidate da donne: sono  più di 1,3 milioni, pari al 21,74% delle imprese registrate in Italia

 

Un’impresa italiana su cinque è guidata da una donna: i dati dell'Osservatorio dell'Imprenditoria femminile di Unioncamere-InfoCamere, aggiornati al 30 settembre 2016, confermano la crescita della presenza femminile nel sistema produttivo nazionale. Le imprese guidate da donne hanno superato quota 1 milione e 321mila, pari al 21,74% del totale delle imprese registrate in Italia. Le imprese femminili sono maggiormente concentrate nel settore terziario, dove operano circa i due terzi (65,7%; circa 870mila) del totale delle imprese “rosa” e nel settore primario (agricoltura, silvicoltura e pesca), in cui si concentra quasi il 16,5% delle imprese femminili (circa 218 mila).

 

Per essere vicini a questo universo fondamentale dell’imprenditoria italiana, parte oggi, con il doppio appuntamento di Bologna e di Terni, la nona edizione del “Giro d’Italia delle donne che fanno impresa”, la manifestazione itinerante promossa da Unioncamere in collaborazione con i Comitati per l’imprenditoria femminile delle Camere di commercio.

 

Obiettivo dell’iniziativa: informare, formare e sensibilizzare imprenditrici e aspiranti tali intorno alle problematiche specifiche delle imprese guidate da donne e alle concrete opportunità offerte dal “mettersi in proprio”, nonché creare dei momenti di consenso e di visibilità a supporto dell’occupazione femminile e della diffusione della cultura delle pari opportunità. Si inizia quindi con le tappe di Bologna e Terni, per proseguire il 25 novembre a Cremona, mentre il 2 dicembre sarà la volta dell’appuntamento organizzato dalla nuova Camera di commercio nata dall’accorpamento tra le CdC di Treviso e di Belluno. Si prosegue il 6 dicembre a Cosenza, il 15 a Bari, il 16 a Trento e infine il 20 dicembre a Messina.

 

Documenti

icona allegato
Comunicato stampa - doc, 149.5kB
icona allegato
Comunicato stampa - pdf, 114.3kB

Data di pubblicazione: 22-11-2016

Condividi:
Voci collegate

Riforma delle Camere di commercio