.:: Unioncamere ::.



Home > Comunicazione > Primo piano > Turismo nei parchi: strategia unitaria con ministero dell'Ambiente, Federparchi e Fondazione per lo sviluppo sostenibile
Turismo nei parchi: strategia unitaria con ministero dell'Ambiente, Federparchi e Fondazione per lo sviluppo sostenibile
/uploaded/Generale/Comunicazione/Primo Piano/2017/gallettin.png

Le aree protette come luogo ideale per valorizzare il prezioso capitale naturale e culturale che i parchi nazionali possiedono e insieme promuovere il turismo sostenibile quale motore di sviluppo dei territori.

Di questo si è parlato martedì 27 giugno nella sede di Unioncamere nel corso della presentazione del Rapporto “Natura e Cultura. Le Aree Protette, Luoghi di Turismo Sostenibile”, realizzato dal ministero dell’Ambiente con la collaborazione di Unioncamere, Fondazione Sviluppo Sostenibile e Federparchi. Oltre al presidente di Unioncamere, Ivan LoBello, hanno relazionato, tra gli altri, il presidente della Fondazione Sviluppo Sostenibile, Edo Ronchi e il presidente di Federparchi, Giampiero Sammuri. Ha concluso l’incontro il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti.

"Lo studio che abbiamo realizzato parte dall'assunto che la natura va riscoperta non solo per il suo valore in sé ma anche come portatrice di una forte attrattività turistica e, quindi, di opportunità di crescita economica e di benessere dei territori”. Ha detto il presidente di Unioncamere, Ivan Lo Bello, che ha aggiunto “E' necessaria però una strategia di sviluppo sostenibile e governato, per connettere la valorizzazione di questo straordinario patrimonio con la sua conservazione e tutela".

Le Camere di commercio possono fare molto per rivitalizzare l’economia dei Parchi. Soprattutto ora che sono state investite dalla recente riforma di nuove competenze che vedono al centro della loro azione proprio il turismo, la cultura e l’ambiente - ha inoltre sottolineato il presidente Lo Bello - Per i prossimi tre anni già 59 Camere hanno programmato iniziative di promozione dei beni culturali e del turismo coerenti con gli obiettivi del Piano strategico di sviluppo del turismo 2017-2022”.

Vai al comunicato stampa del ministero dell'Ambiente >>

 

Data di pubblicazione: 28-06-2017

Condividi:
La riforma delle Camere di commercio