.:: Unioncamere ::.



Home > Comunicazione > Comunicati Stampa > Sportello unico per le attività produttive: boom di pratiche nel 2017, anche grazie all'alleanza Anci-Unioncamere
Sportello unico per le attività produttive: boom di pratiche nel 2017, anche grazie all'alleanza Anci-Unioncamere

Arriva la App per i Sindaci per avere sott’occhio le dinamiche di imprese e territori

 

Nuovo record per lo Sportello unico per le attività produttive digitale, gestito dai Comuni in collaborazione con le Camere di commercio, anche grazie all’alleanza siglata tra Anci e Unioncamere ad aprile dello scorso anno. Tra febbraio e giugno 2017, rispetto allo stesso periodo del 2016, sono aumentati del 38% gli adempimenti online svolti dagli imprenditori per l’avvio e l’esercizio d’impresa attraverso la piattaforma www.impresainungiorno.gov.it, raggiungendo il numero di 34.737 in media al mese. All’incremento hanno contribuito anche i continui aggiornamenti cui è sottoposta la piattaforma, punto di accesso unico di tutti i Suap, gestito da InfoCamere, la società di informatica del sistema camerale.
 

Come evidenziano i dati di Unioncamere, presentati a Vicenza nel corso dell’Assemblea annuale dell’Anci, sono 3.539 i Comuni che hanno deciso di avvalersi delle Camere di commercio utilizzando i servizi digitali per la piattaforma, 180 in più rispetto alla firma del Protocollo di intesa Anci-Unioncamere. Ad essi, fa riferimento una platea di oltre 2,3 milioni di imprese italiane. In sei anni di operatività, attraverso www.impresainungiorno.gov.it, sono transitate complessivamente oltre 1 milione e 100mila pratiche amministrative, con oltre 200mila visitatori che ogni mese accedono in media alla piattaforma.
 

Il gioco di squadra tra istituzioni è sempre un fatto positivo per la collettività”, sottolinea il segretario generale Unioncamere, Giuseppe Tripoli. “Grazie all’accordo con l’Anci, cresce il numero dei Comuni che hanno deciso di avvalersi delle Camere di commercio utilizzando la piattaforma digitale nazionale. Questo è un vantaggio importante per le imprese italiane, che hanno così a disposizione uno strumento agile, interamente digitale e procedure omogenee e standardizzate

 

Documenti

icona allegato
Comunicato stampa - doc, 58kB
icona allegato
Comunicato stampa - pdf, 1.1MB

Data di pubblicazione: 12-10-2017

Condividi:
Voci collegate
La riforma delle Camere di commercio