.:: Unioncamere ::.



Home > Comunicazione > Comunicati Stampa > Le medie imprese hanno macinato venti anni di successi, ora devono vincere le sfide del digitale 4.0 e della governance
Le medie imprese hanno macinato venti anni di successi, ora devono vincere le sfide del digitale 4.0 e della governance
/uploaded/Generale/Comunicazione/Primo Piano/2017/ucmb0.png

Mediobanca e Unioncamere pubblicano la sedicesima edizione dell’indagine annuale sulle medie imprese italiane nel periodo 2006-2015 con un approfondimento sul periodo 1996-2015

Nell’ultimo ventennio le medie imprese familiari hanno rafforzato il proprio peso nella manifattura italiana: il loro valore aggiunto è cresciuto dal 12% al 18%, il fatturato dal 14,5% al 18,5%, l’export dal 15,6% al 19% circa. Sono trainate dal made in Italy, che rappresenta il 62% del loro valore aggiunto, ma anche dalla meccanica (39% del valore aggiunto) e dal farmaceutico-cosmetico che vale il 15% e ha raggiunto la dimensione dell’alimentare. Quasi il 90% delle medie imprese esporta destinando il 48% del fatturato ai mercati esteri, ma la base produttiva resta italiana: ogni 10 siti produttivi, solo due sono all’estero e di questi il 60% è collocato nell’Unione Europea o in Nord America. La crescita delle medie imprese si concilia con una forte inclusività, grazie alla condivisione dei guadagni di produttività con la forza lavoro.

Questi alcuni degli elementi che emergono dall’Indagine annuale sulle Medie imprese industriali italiane, realizzata da Mediobanca e Unioncamere.

Documenti

icona allegato
Comunicato stampa - pdf, 431.5kB

Data di pubblicazione: 22-11-2017

Condividi:
Voci collegate

Riforma delle Camere di commercio