.:: Unioncamere ::.



Home > Registro Imprese, SUAP, Agenda Digitale e Legalità > Registro delle Imprese e anagrafi camerali > Progetto TOOP: condividere i dati tra le PA per un mercato unico europeo più trasparente ed efficiente
Progetto TOOP: condividere i dati tra le PA per un mercato unico europeo più trasparente ed efficiente
/uploaded/Generale/Comunicazione/Agenda/2018/logo_TOOP_dash_1.png

Il progetto TOOP (The Once Only Principle Project) mira a promuovere la cooperazione transfrontaliera tra le Pubbliche amministrazioni europee, per facilitare l’erogazione di servizi di e-government a livello pan-europeo, migliorando la trasparenza e facilitando la mobilità delle imprese e dei cittadini.
Il principio dell’una tantum (the once only) prevede che cittadini ed imprese non debbano farsi carico di fornire i loro certificati quando si muovono all’interno dell’Unione ma che siano le Pubbliche amministrazioni ad attrezzarsi per condividere le informazioni già in loro possesso nel rispetto delle regole di riservatezza e protezione dei dati personali, sia a livello nazionale che europeo. 


Tale principio fa parte del Piano d'azione e-Government 2016-2020 della Ue, che ha l’obiettivo di accrescere l'efficienza del mercato unico digitale.
Costruire un “collegamento” tra pubbliche amministrazioni e Registri delle imprese, senza interferire con le infrastrutture nazionali esistenti, richiede un'architettura innovativa a livello transfrontaliero e un’ampia collaborazione su scala paneuropea. Ma questo sforzo di interconnessione permetterebbe non soltanto di ridurre gli oneri amministrativi a carico delle imprese, ma anche di accrescere le possibilità di controllo e la trasparenza per quanto riguarda le operazioni di business a livello europeo.


Il progetto TOOP ha l’obiettivo di testare il principio "Once Only” con tre attività pilota da realizzare entro giugno 2019: 


1)    Servizi di e-government cross-border e servizi per la mobilità delle imprese;
2)    Interconnessione ed aggiornamento dei dati del Registro imprese
3)    Servizi per i certificati di navigazione.


Il progetto è finanziato con un budget di 8 milioni di euro dal programma Horizon 2020 ed il consorzio che lo realizzerà è costituito da rappresentanti di 21 paesi dell’Europa allargata: Austria, Belgio, Bulgaria, Germania, Danimarca, Estonia, Finlandia, Grecia, Italia, Lituania, Lussemburgo, Lettonia, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, Portogallo, Romania, Svezia, Slovenia, Repubblica Slovacca, Turchia.  


Unioncamere è capofila per l'Italia, in collaborazione con Anac, InfoCamere e Unioncamere Europa.

 

Maggiori informazioni sul progetto al link seguente: 
http://toop.eu/

Materiali di approfondimento
Project leaflet >>
TOOP piloting animation 1 >>
TOOP Brief  >>

Data di pubblicazione: 05-04-2018

Data di aggiornamento: 23-07-2018

Immagini

Condividi:

Riforma delle Camere di commercio