.:: Unioncamere ::.



Home > Comunicazione > Comunicati Stampa > Prezzi all'ingrosso: a Pasqua, agnello un terzo più caro del 2017
Prezzi all'ingrosso: a Pasqua, agnello un terzo più caro del 2017
/uploaded/Generale/Comunicazione/Comunicati Stampa/2018/prezzi2(1).png

Olio d'oliva in ribasso

Pasqua “salata” per gli amanti della tradizione, con i prezzi all’ingrosso della carne di agnello in aumento a marzo del 31,9% rispetto a un anno prima. Aumenti a due cifre anche per pollo (+17,3%), coniglio (+11,6%) e tacchino (+10,2%), mentre carni bovine (+3,9%) e suine (+2,8%) registrano incrementi meno consistenti. E’ l’intero comparto delle carni, comunque, cosi come quello delle uova (+29,5% rispetto a marzo 2017) che lo scorso mese registra un’impennata. Come mostra l’indice dei prezzi all’ingrosso, elaborato da Unioncamere e BMTI sui listini delle Camere di commercio, a marzo rispetto a febbraio 2018 le carni ovine sono aumentate del +18,3% e quelle di coniglio del +12,7%, sospinte dall’incremento della domanda tipico del periodo pre-pasquale. Il buon andamento della domanda di tagli freschi ha impresso un rialzo rispetto a febbraio anche alle carni suine (+4,4%) mentre una sostanziale stabilità si è riscontrata per le carni bovine (-0,6%).

Documenti

icona allegato
Comunicato stampa - doc, 117.5kB
icona allegato

Data di pubblicazione: 27-04-2018

Condividi:
Voci collegate

Riforma delle Camere di commercio