.:: Unioncamere ::.



Home > Comunicazione > Primo piano > "Coesione è competizione" Il rapporto di Symbola e Unioncamere
"Coesione è competizione" Il rapporto di Symbola e Unioncamere
/uploaded/Generale/Comunicazione/Primo Piano/2018/Immagine Symbola rapporto.png

Una visione rivoluzionaria, allora come oggi, ancora presente nel nostro Paese, dove le aziende scelgono di coniugare tante dimensioni diverse e solo apparentemente distanti (culturale, sociale, ambientale, ecc.) con la capacità di innovazione. Un esempio per gli imprenditori di oggi. Perché essere imprese coesive premia. Questo studio, promosso da Fondazione Symbola e Unioncamere in collaborazione con Aiccon, giunto alla terza edizione, ce lo dimostra: le imprese in grado di coniugare innovazione e responsabilità sociale sono più competitive.

Per affrontare le crisi, combattere le paure, migliorare la società e la vita di tutti è questo il modello a cui ispirarsi. Non sono sufficienti le pur necessarie misure e politiche economiche che i tempi richiedono: è necessario mettere in campo anche risorse immateriali. È necessario produrre visioni in grado di mobilitare le energie migliori del Paese, per rimetterlo in moto in una direzione condivisa. A partire dai nostri tanti talenti e dal modo tutto italiano di produrre ricchezza. Un modo lontano dalle formule dell’economia main stream e costruito invece sulla ricchezza delle relazioni e delle connessioni, che diventano competitività: l’innovazione che sposa le nostre tradizioni, la creatività, la sostenibilità e la bellezza che danno nuovo valore ai prodotti, le nuove tecnologie e l’economia circolare che rinnovano il modo di produrre; la coesione sociale, i legami coi territori, la valorizzazione del capitale umano e la responsabilità sociale che si fanno fattore produttivo. È da questa Italia che fa l’Italia che si deve ripartire per dare a tutto il Paese quello slancio, non solo economico, di cui siamo orfani.
 

Documenti

icona allegato
Comunicato stampa - docx, 405.3kB
icona allegato
icona allegato
Rapporto - pdf, 1.3MB

Data di pubblicazione: 06-07-2018

Data di aggiornamento: 09-07-2018

Condividi:

Riforma delle Camere di commercio