.:: Unioncamere ::.



Home > Comunicazione > Comunicati Stampa > Lavoro: fabbri e saldatori tra i più difficili da trovare
Lavoro: fabbri e saldatori tra i più difficili da trovare
/uploaded/Generale/Comunicazione/Comunicati Stampa/2018/saldatore.jpg

Ad agosto il mismatch mette a rischio 1 assunzione su 4  
A tempo determinato più della metà dei contratti previsti

Fabbri, saldatori, montatori, meccanici artigianali, operai di macchine per lavorazioni metalliche: sono queste alcune delle figure specializzate più difficili da reperire dalle aziende sul mercato ad agosto. Un mismatch che può mettere a rischio la produzione di importanti settori della manifattura made in Italy. Una difficoltà che si somma alla ormai persistente complessità di ricerca di profili professionali ad elevata specializzazione e tecnici ingegneristici e informatici oltre che di estetisti e, anche a causa della stagionalità, di addetti alla ristorazione. In tutti questi casi le imprese prevedono di trovare difficoltà di reperimento nettamente più elevate (con picchi anche largamente superiori al 40%) rispetto alla media che si attesta al 24% sulle 229mila entrate complessive previste per questo mese.  

E’ quanto emerge dal Bollettino del Sistema informativo Excelsior, realizzato da Unioncamere in collaborazione con ANPAL, sulla base delle entrate previste dalle imprese con dipendenti dell’industria e dei servizi tra agosto e ottobre 2018.

Documenti

icona allegato
Comunicato stampa - doc, 896.5kB
icona allegato
Comunicato stampa - pdf, 1.3MB

Data di pubblicazione: 08-08-2018

Condividi:
Voci collegate

Riforma delle Camere di commercio