.:: Unioncamere ::.



Home > Comunicazione > Comunicati Stampa > Pizza, fritti e kebab non conoscono crisi: in Italia un business per 40mila imprese, ma 1 su 2 chiude entro 5 anni
Pizza, fritti e kebab non conoscono crisi: in Italia un business per 40mila imprese, ma 1 su 2 chiude entro 5 anni
/uploaded/Generale/Comunicazione/Comunicati Stampa/2018/pizza(3).png

40mila imprese, quasi 6mila in più in soli 5 anni, per una crescita che sfiora il 17%. Per la pizza e il cibo take-away in Italia non c’è crisi che tenga, come emerge dalla fotografia scattata da Unioncamere-InfoCamere sui dati del Registro delle imprese italiane tra il 30 giugno 2013 e il 30 giugno 2018. A livello regionale è la Lombardia a registrare il numero più alto in Italia di pizzerie a taglio e take-away (6.176), seguita dal Lazio (4.164) e dall’Emilia-Romagna (3.902). Ma in termini relativi, nell’ultimo quinquennio è stato il Trentino Alto Adige ad aver messo a segno la crescita più marcata (+27%), seguito dalla Sicilia (+24%) e dalla Lombardia (+22%).

Documenti

icona allegato
Comunicato stampa - doc, 198.5kB
icona allegato
Comunicato stampa - pdf, 467.7kB

Data di pubblicazione: 14-08-2018

Data di aggiornamento: 21-08-2018

Condividi:
Voci collegate

Riforma delle Camere di commercio