.:: Unioncamere ::.



Home > Comunicazione > Comunicati Stampa > Editoria: sono 4mila i "custodi" dei libri Negli ultimi cinque anni scomparse 200 imprese
Editoria: sono 4mila i "custodi" dei libri Negli ultimi cinque anni scomparse 200 imprese
/uploaded/Generale/Comunicazione/Comunicati Stampa/2019/libri.png

Non saranno le ormai proverbiali cinquanta sfumature di grigio ma, all’inizio del 2019, l’identikit dell’editoria italiana si presenta con più di una sfaccettatura. Secondo un’elaborazione Unioncamere-InfoCamere sui dati del Registro delle imprese delle Camere di commercio, tra il 2014 e nei primi tre mesi del 2019 le imprese italiane che operano nel settore dell’edizione di libri sono diminuite del 4,8%, passando da 4.179 a 3.980 unità.  A questa contrazione nel numero degli operatori ha fatto però eco una crescita del 5,3% nel numero degli addetti, passati nello stesso arco di tempo da 7.732 a 8.144 unità, corrispondenti a una media di 6 addetti per impresa.

Documenti

icona allegato
Comunicato stampa - doc, 113.5kB
icona allegato
Comunicato stampa - pdf, 1.1MB

Data di pubblicazione: 10-05-2019

Condividi:
Voci collegate

Riforma delle Camere di commercio