.:: Unioncamere ::.



Home > Comunicazione > Primo piano > I vincitori della I sessione 2019 del premio Unioncamere "Storie di alternanza"
I vincitori della I sessione 2019 del premio Unioncamere "Storie di alternanza"
/uploaded/Generale/Comunicazione/Primo Piano/2019/storiedialternanza2(1).png

Si è svolta oggi a Roma, presso la sede di Unioncamere, la cerimonia di premiazione di "Storie di alternanza" l’iniziativa promossa dalle Camere di commercio italiane con l’obiettivo di valorizzare i percorsi di alternanza effettuati dai giovani attraverso i loro videoracconti, premiando, al tempo stesso, la qualità della formazione on the job.

Questa la classifica finale per la categoria Licei:

- 1° classificato: Liceo statale “Nicola Pellati” di Nizza Monferrato (AT) con il video “P.r.o.me.the.u.s.”, nel quale si descrive il percorso che ha condotto i ragazzi, vincitori di un concorso indetto dal Cern di Ginevra, a sviluppare uno strumento di rilevazione che potrebbe risultare utile nelle cure oncologiche. Questo macchinario è stato donato al TIFPA (Trento Institute for Fundamental Physics and Applications).

- 2° classificato: Liceo scientifico statale "Enrico Fermi" di Aversa (CE) con il video “Fermi c'è il NAO: l'intelligenza collaborativa entra a scuola”, nato dall’esperienza di alternanza scuola lavoro attivata con la Scuola di robotica. I risultati del percorso sono alcune soluzioni progettuali per aiutare negli studi i ragazzi daltonici e sordomuti.

- 3° classificato: Istituto Istruzione Secondaria Superiore “Marzolla Simone Durano” di Brindisi con il video “Unterconnected: una finestra sul mondo”. Lo sviluppo sostenibile di Agenda 2030 è il tema del percorso di alternanza dei ragazzi, svoltosi nell’ambito delle attività dello United nation global service center del capoluogo pugliese.

 

Per la categoria Istituti Tecnici e Professionali:

- 1° classificato: Istituto di Istruzione Superiore "Galilei-Di Palo" di Salerno, con il video “La progettazione meccanica e la chirurgia si incontrano in un progetto biomeccanico”. Nel video gli studenti descrivono il percorso di alternanza realizzato in collaborazione con TechnoDesign e con la start up innovativa H-Opera, grazie al quale sono venuti a conoscenza delle opportunità offerte da alcuni strumenti tecnologici, tra cui, ad esempio, le stampanti 3D, per la realizzazione di dispositivi complessi.

- 2° classificato: Istituto I.T.S.O.S. “Albe Steiner” di Milano, con il video “Creare un Tg”. La televisione e, in particolare, la collaborazione con la redazione del TGR Lombardia ha consentito agli studenti di realizzare un vero e proprio Tg.

- 3° classificato: Istituto Tecnico Settore Tecnologico "Giulio Cesare Faccio" di Vercelli, con il video “IFS Chimica e Ambiente: ITIECOLAB”. Al centro del racconto dei ragazzi, l’esperienza dell’azienda simulata ITIECOLAB, diretta ad offrire alle imprese servizi in campo ambientale per coniugare sviluppo e sostenibilità.

 

Menzione per la Tematica “Meccatronica” all’Istituto Professionale per l'Industria e l'Artigianato "Cesare Pesenti" di Bergamo per “Project Work...a zero ore!”, un’esperienza di alternanza che ha messo alla prova gli studenti nella manutenzione e recupero (revamping) di una macchina per il riempimento di fusti.

La Menzione per la Tematica “Cultura della legalità” è stata assegnata pari merito al Liceo “Antonio Rosmini” di Trento per il Progetto “La legalità, una questione di cultura: e tu da che parte stai?” e al Liceo scientifico statale "Niccolò Copernico” di Udine per il progetto “I figli di Libero”. In entrambi i casi gli studenti sono stati coinvolti in percorsi di analisi e approfondimento sui temi della legalità e della convivenza civile.

Menzione per la Tematica “Sociale” all’Istituto Omnicomprensivo di Orte (VT) con  "Lavoro anch'io", un progetto di alternanza destinato ai ragazzi con disabilità.

Menzione per la Tematica “STEM” al Liceo scientifico statale "Guido Castelnuovo" di Firenze per la “Settimana Matematica Fiorentina” che, grazie al progetto CampusLab di Alternanza Scuola-Università di Firenze, ha permesso agli studenti di studiare la matematica in un modo diverso e stimolante rispetto alla pratica scolastica quotidiana.

Menzione per la Tematica “Imprenditorialità” all’Istituto ITES “G.B. Bodoni” di Parma con “BeeHive ja "Studenti in azione....", protagonista di una esperienza di impresa in azione sviluppata in collaborazione con Junior Achievement. Esito di questa iniziativa, che ha coinvolto studenti, docenti, genitori ed istituzioni è un prodotto, a forma di alveare, utile per non dimenticare oggetti importanti.

Menzione per il “Tutor d’Eccellenza”, infine, al prof. Francesco Castagna, amministratore delegato della SMS Engineering e tutor del Progetto “SaveYourFood” presentato dall’ Istituto Statale per l'Istruzione Superiore “EUROPA” di Pomigliano d'Arco (NA).

Documenti

icona allegato
Comunicato stampa - doc, 102kB

Data di pubblicazione: 30-05-2019

Data di aggiornamento: 12-06-2019

Condividi:

Riforma delle Camere di commercio