.:: Unioncamere ::.



Home > Comunicazione > Comunicati Stampa > Prezzi all'ingrosso: carni in forte aumento ad aprile
Prezzi all'ingrosso: carni in forte aumento ad aprile
/uploaded/Generale/Comunicazione/Comunicati Stampa/2019/carni.jpg

Prezzi all’ingrosso in aumento ad aprile nelle carni (+5% rispetto a marzo), per effetto dei forti rialzi registrati per le carni ovine, suine ed avicole. In particolare, l’aumento delle richieste tipico del periodo pre-pasquale ha impresso ad aprile un balzo ai prezzi della carne di agnello, cresciuti del +24,4% rispetto a marzo e, soprattutto, tornati ai massimi da aprile 2012. Anche l’incremento mensile registrato per le carni suine è stato marcato, pari ad un +16%, in un mercato che ha risentito dei contemporanei aumenti rilevati per i prezzi dei suini da macello. Tra le carni avicole, è proseguita la ripresa dei prezzi all’ingrosso della carne di pollo, in crescita del +16% rispetto a marzo, mentre meno accentuato è stata l’aumento per la carne di tacchino (+4,2%).

Sono alcuni dei dati che emergono dalla lettura dell’Indice mensile dei Prezzi all’ingrosso realizzato da Unioncamere e BMTI. Prezzi delle carni di agnello in forte rialzo anche rispetto allo scorso anno: il confronto tra la settimana precedente la Pasqua 2019 con quella precedente la Pasqua 2018 mostra infatti un +40%. L’ulteriore recupero registrato ad aprile per la carne di pollo ha invece sensibilmente ridotto il divario negativo rispetto a dodici mesi fa, passato dal -20,7% di marzo a -8,3% di aprile.

 

Documenti

icona allegato
Comunicato stampa - docx, 101.9kB
icona allegato
Comunicato stampa - pdf, 1.5MB

Data di pubblicazione: 03-06-2019

Condividi:
Voci collegate

Riforma delle Camere di commercio