.:: Unioncamere ::.



Home > Comunicazione > Primo piano > Imprese e turismo: conoscere per decidere
Imprese e turismo: conoscere per decidere
/uploaded/Generale/Comunicazione/Primo Piano/2019/focus1(2).png

Il 24% degli acquisti di viaggi avviene tramite Internet ed è sui social network si forma il 40% delle scelte di vacanza effettuate online; il 18% delle transazioni digitali avviene tramite cellulare e la percentuale delle imprese turistiche che si commercializza sui grandi portali online è pari all'82%. Sono alcuni dei numeri relativi al settore turistico diffusi oggi durante il convegno convegno “Imprese>Turismo”, organizzato oggi a Roma da Unioncamere.

Tra il 2017 e il 2018, l’Italia ha avuto una crescita del 3,2% delle presenze turistiche. Anche grazie a questo incremento, la spesa turistica è stata complessivamente di 84 miliardi di euro, dei quali il 45,3% si deve al turismo straniero. Tuttavia, l’aumento dei flussi turistici si è concentrato solo su alcune destinazioni e in pochi mesi, al punto che l’Italia, che pure vanta 5 milioni di posti letto, “vende” poco meno della metà dei posti disponibili.

L'evento, concepito come un confronto sulle priorità per rilanciare il turismo nel nostro Paese, è stato aperto dagli interventi di Carlo Sangalli, presidente di Unioncamere e il ministro per le Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, Gianmarco Centinaio. A seguire la tavola rotonda "Innovare per vincere il mondo", con gli interventi di Roberto Di Vincenzo, presidente Isnart; Rodolfo Baggio, Master in Economia del Turismo Università Bocconi; Elisa Morsicani, CEO Italian Lifestyle; Angelo Tortorelli, presidente Associazione Mirabilia Network; Giovanni Cannata, rettore Universitas Mercatorum; Mauro Febbo, coordinatore Assessori al Turismo delle Regioni; Fabio Coppola, co-founder & chief visionary officer Yellowsquare; Giorgio Palmucci, presidente Enit. I lavori sono stati moderati e coordinati da Daniela Vergara.

Durante l'evento sono stati diffusi i dati dell'Osservatorio nazionale del turismo del sistema camerale relativi agli arrivi turistici in Italia nel 2018, quelli relativi a Turismo BigData - la nuova piattaforma "Data Intelligence" delle Camere di commercio, che offre una panoramica del settore, implementato con informazioni provenienti da molteplici fonti web - e alla nuova Mappa delle opportunità SIMOO, in grado di fornire ai decisori, ai sistemi d'impresa locali e ai diversi portatori di interesse nuove direzioni di sviluppo valorizzando il loro ruolo.

 

Data di pubblicazione: 12-06-2019

Condividi:

Riforma delle Camere di commercio