.:: Unioncamere ::.



Home > Comunicazione > Comunicati Stampa > Grana e Parmigiano, calo dei prezzi dopo oltre un anno
Grana e Parmigiano, calo dei prezzi dopo oltre un anno
/uploaded/Generale/Comunicazione/Comunicati Stampa/2019/parmigiano1.png

Dopo oltre un anno, i prezzi all’ingrosso del Parmigiano Reggiano e del Grana Padano tornano a scendere. In un mercato dei formaggi segnato dall’incertezza per l’entrata in vigore dei dazi sull’export diretto negli Stati Uniti, i prezzi hanno accusato un ribasso del 2,3% rispetto a settembre. La flessione si è confermata nelle prime due settimane di novembre. I prezzi attuali restano comunque più elevati rispetto allo scorso anno, anche se - va sottolineato - la crescita si è decisamente attenuata, passando dal +19,4% di settembre al +13,4%. E’ quanto emerge dall’indice mensile sui prezzi all’ingrosso dei prodotti agroalimentari, elaborato da Unioncamere e BMTI.

Il calo produttivo atteso per la vendemmia 2019 ha iniziato invece a mostrare i primi effetti nei listini all’ingrosso dei vini, cresciuti dell’1,5% su base mensile. In particolare, l’aumento mensile è apparso più accentuato per i vini bianchi, con un +2,4% registrato per i vini a marchio DOP-IGP e un +3,8% per i vini generici senza denominazione.

Documenti

icona allegato
Comunicato stampa - docx, 114kB
icona allegato
Comunicato stampa - pdf, 1.3MB

Data di pubblicazione: 22-11-2019

Condividi:
Voci collegate

Riforma delle Camere di commercio