.:: Unioncamere ::.



Home > Comunicazione > Primo piano > Nuove agevolazioni del Mise per la proprietà industriale: bandi DISEGNI+4 e MARCHI+3
Nuove agevolazioni del Mise per la proprietà industriale: bandi DISEGNI+4 e MARCHI+3

Il ministero dello Sviluppo economico e Unioncamere promuovono due iniziative di sostegno economico per attività di supporto alle innovazioni delle imprese sui temi della Proprietà Industriale, in particolare per la valorizzazione di disegni e modelli e per favorire la registrazione di marchi dell'Unione Europea e internazionali da parte delle micro, piccole e medie imprese.

La prima misura ha l’obiettivo di sostenere la capacità innovativa e competitiva delle PMI attraverso la valorizzazione e lo sfruttamento economico dei disegni/modelli industriali sui mercati nazionale e internazionale: si tratta del nuovo Bando per la concessione di agevolazioni alle imprese per la valorizzazione dei disegni e modelli denominato “DISEGNI+4”, promosso dalla Direzione Generale per la Tutela della Proprietà Industriale – Ufficio Italiano Brevetti e Marchi del Ministero dello Sviluppo Economico e da Unioncamere, che prevede uno stanziamento complessivo di tredici milioni di euro.

Le domande di agevolazione possono essere presentate a partire dalle ore 9:00 del 27 febbraio 2020 e fino ad esaurimento delle risorse disponibili Per prendere visione della documentazione e per maggiori informazioni, visitate il sito www.disegnipiu4.it .

La versione integrale del bando e la relativa documentazione per la presentazione delle domande sono disponibili sui siti:

Direzione generale per la Tutela della Proprietà Industriale - Ufficio Italiano Brevetti e Marchi: www.uibm.gov.it

Unione nazionale delle Camere di commercio: www.unioncamere.gov.it e www.disegnipiu4.it.

 

La seconda misura del ministero dello Sviluppo economico sul fronte della valorizzazione della proprietà industriale è la riapertura del bando denominato "MARCHI+3", che potrà contare su un incremento finanziario di oltre 3 milioni e 500mila euro.

Si tratta di una misura particolarmente apprezzata dalle PMI, in quanto ha l'obiettivo di sostenere la loro competitività nei mercati esteri attraverso una maggiore tutela del marchio.

Le agevolazioni sono dirette proprio a favorire la registrazione di marchi dell'Unione Europea presso l'EUIPO (Ufficio dell'Unione Europea per la proprietà intellettuale) e la registrazione di marchi internazionali presso l'OMPI (Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale).

Le nuove domande devono essere presentate compilando il form on line che sarà attivo dalle ore 9:00 del 30 marzo 2020 fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

La versione integrale del Decreto direttoriale e la relativa documentazione per la presentazione delle domande sono disponibili sui siti: 

Direzione generale per la Tutela della Proprietà Industriale – Ufficio Italiano Brevetti e Marchi, www.uibm.gov.it

Unione nazionale delle Camere di commercio: www.unioncamere.gov.it e www.marchipiu3.it

 

 

 

Data di pubblicazione: 03-12-2019

Condividi:

Riforma delle Camere di commercio