.:: Unioncamere ::.



Home > Comunicazione > Primo piano > I PID - Punto Impresa Digitale partecipano al progetto Repubblica Digitale
I PID - Punto Impresa Digitale partecipano al progetto Repubblica Digitale
/uploaded/Generale/Comunicazione/Primo Piano/2020/repdig.png

Unioncamere partecipa a Repubblica Digitale, il programma strategico nazionale promosso dal Dipartimento per la trasformazione digitale della Presidenza del Consiglio dei ministri, nato con l’obiettivo di combattere il divario digitale di carattere culturale presente nella popolazione italiana, per sostenere la massima inclusione digitale e favorire l’educazione sulle tecnologie del futuro, accompagnando il processo di trasformazione digitale del Paese.

L’iniziativa si inserisce nel quadro delle prime 20 azioni della “Strategia per l'innovazione tecnologica e la digitalizzazione 2025”, della ministra per l'Innovazione Paola Pisano e mira a ridurre il fenomeno dell’analfabetismo digitale, a diffondere un adeguato livello di cultura digitale favorendo lo sviluppo delle competenze dei lavoratori e ad incrementare la percentuale di specialisti ICT esperti nelle tecnologie emergenti raggiungendo i livelli di molti altri paesi europei.

L’obiettivo è dar vita a un’alleanza di soggetti pubblici e privati, che abbia come punto di riferimento il Manifesto di Repubblica Digitale e che operi come una comunità di co-progettazione, condivisione e collaborazione in un percorso comune di trasformazione culturale del Paese nel segno del digitale.

Unioncamere aderisce a Repubblica Digitale, appunto, per mettere a fattor comune del Paese alcuni strumenti di inclusione digitale sviluppati, nell’ambito dell’iniziativa dei PID – Punti Impresa Digitale delle Camere di commercio - a supporto delle imprese: in primis il modello di assessment digitale, per misurare il livello di maturità digitale delle imprese, disponibile in due versioni: “SELFI4.0” self-assessment on-line e “ZOOM4.0” assessment guidato in azienda. A seguire, il Digital Skill Test, test per rilevare le competenze digitali di studenti e lavoratori aiutandoli nella individuazione di percorsi di crescita più mirati e consapevoli.  

L’azione a supporto delle imprese che Unioncamere intende condividere è integrata anche da un programma per il potenziamento e la certificazione delle competenze digitali del personale delle Camere di commercio, finalizzato a formare figure professionali interne sempre più qualificate per affiancare le PMI nel processo di digitalizzazione.
 

Vai al programma di Repubblica Digitale >>>

Scarica il Piano Strategia per l'innovazione tecnologica e la digitalizzazione 2025 >>>

Data di pubblicazione: 03-03-2020

Condividi:

Riforma delle Camere di commercio