.:: Unioncamere ::.



Home > Comunicazione > Comunicati Stampa > Coronavirus: a rischio quasi 19 miliardi di valore aggiunto Unioncamere costituisce una task force
Coronavirus: a rischio quasi 19 miliardi di valore aggiunto Unioncamere costituisce una task force
/uploaded/Generale/Comunicazione/Comunicati Stampa/2020/SedeUCOrizz.png

Coronavirus: a rischio quasi 19 miliardi di valore aggiunto

Unioncamere costituisce una task force

 

Una riduzione del valore aggiunto dell’Italia di quasi 19 miliardi di euro su base annua, pari al -1,2% rispetto al 2019.  E’ questa la stima degli effetti sull’economia dell’emergenza sanitaria legata al Coronavirus, in uno scenario nel quale la situazione attuale dovesse protrarsi fino alla fine del mese di aprile. L’analisi effettuata da Unioncamere, in collaborazione con il Centro studi delle Camere di commercio Guglielmo Tagliacarne, sulla base dei dati al 2 marzo scorso, segnala che, ovviamente, l’impatto sarà più consistente nelle tre regioni maggiormente colpite dall’emergenza (Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna), nelle quali le possibili riduzioni della ricchezza prodotta sarebbero pari o di poco superiori al 2%.

Le Camere di commercio italiane sono pronte a fare la loro parte per sostenere imprese e territori. L’Unioncamere ha appena costituito una “task force” composta da presidenti di Camere di commercio di diverse aree del Paese che dovrà monitorare la situazione, individuare le misure più idonee e, al più presto, mettere in campo le azioni più urgenti per sostenere le imprese dei settori più colpiti.

Documenti

icona allegato
Comunicato stampa - doc, 339kB
icona allegato
Comunicato stampa - pdf, 800.7kB

Data di pubblicazione: 06-03-2020

Condividi:

Riforma delle Camere di commercio