.:: Unioncamere ::.



Home > Comunicazione > Primo piano > Rinviato il termine del 30 giugno per l'esercizio in proroga della verificazione periodica ai sensi del DM 93.
Rinviato il termine del 30 giugno per l'esercizio in proroga della verificazione periodica ai sensi del DM 93.

Il ministero dello Sviluppo economico, con apposita comunicazione, ha stabilito l'applicabilità dell’articolo 103, comma 2, del Decreto Cura Italia alle procedure abilitative in corso per i Laboratori decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, agli organismi abilitati ad effettuare verificazioni periodiche in conformità alle disposizioni abrogate dall’articolo 17 del decreto del Ministro dello sviluppo economico 21 aprile 2017, n. 93.

In applicazione di tale norma, il Ministero conferma che l'abilitazione all'esercizio delle attività di verificazione periodica, nelle more dell'avvenuto accreditamento previsto dal D.M. 93/2017, conserva la propria validità fino al termine di 90 giorni successivi alla dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza ovvero, salvo diverse future disposizioni del Governo di modifica del termine del 31 luglio per la conclusione dello stato di emergenza, fino al 29 ottobre p.v. 

Si invita a prendere visione della comunicazione in oggetto nella sezione dedicata.

Data di pubblicazione: 30-06-2020

Condividi:

Riforma delle Camere di commercio