.:: Portale della responsabilità sociale di impresa1 ::.



Home > CSR > Comunicazione > In evidenza > CCIAA Prato: seminario "La realtà dell'Impresa Sociale a livello nazionale e locale. Il processo di Riforma del Terzo Settore, prospettive ed opportunità"
CCIAA Prato: seminario "La realtà dell'Impresa Sociale a livello nazionale e locale. Il processo di Riforma del Terzo Settore, prospettive ed opportunità"

 Venerdì 27 maggio, presso la Sala Convegni della Camera di commercio di Prato, si svolgerà il seminario "La realtà dell'Impresa Sociale a livello nazionale e locale. Il processo di Riforma del Terzo Settore, prospettive ed opportunità".

La legislazione italiana in materia di Terzo Settore si è sviluppata prevalentemente a partire dagli anni '80 attraverso provvedimenti orientati a normare singole tipologie di organizzazione, focalizzati quindi su aspetti specifici riguardanti ora le organizzazioni di volontariato ora le ONLUS oppure il servizio civile nazionale. Avendo più di vent'anni, in molti casi queste normative faticano a regolamentare situazioni e rapporti che, nel frattempo, si sono evoluti nel tempo: basti pensare al venir meno del welfare state in favore di un welfare partecipato più consono alle attuali restrizioni di risorse e al ruolo che gli enti del Terzo Settore si sono trovati a svolgere. Per questo, da più parti sono state sollecitate modifiche che potessero migliorare il quadro normativo che regola la vita delle organizzazioni del Terzo Settore.

La Riforma della normativa esistente sulle Imprese Sociali e sul Terzo Settore nel suo insieme pare essere occasione per riordinare la materia e valorizzare un insieme di energie e risorse, quelle espresse dal variegato modo del Terzo Settore, essenziali per la tenuta dello stato sociale del Paese.

Il Seminario ha proprio l'intento di analizzare il testo della Riforma ed individuarne le principali novità, opportunità e criticità ad uso di tutte le organizzazioni del Terzo Settore del nostro territorio.

Per consultare il programma cliccare qui.

Fonte: Camera di commercio di Prato