.:: Portale della responsabilità sociale di impresa1 ::.



Home > CSR > Comunicazione > In evidenza > Rimini: successo per gli incontri di Primo Miglio, accelleratore Start Up
Rimini: successo per gli incontri di Primo Miglio, accelleratore Start Up

Lo scorso 13 dicembre è stato per certo uno dei giorni più luminosi in fatto di imprenditorialità innovativa, generativa e competitiva per il nostro territorio.

Presso Innovation Square si è svolto il 1° Startup Speed Date l’incontro di matching tra una dozzina di startup accelerate in questi mesi e il tessuto imprenditoriale locale. Un appuntamento numero 0 che promette di diventare un evento fisso a cadenza annuale con la forza di stimolare un’economia più sana e responsabile.

E’ stato un pomeriggio fitto di appuntamenti, oltre 50 colloqui individuali alla ricerca di ‘affinità elettive’ tra business diversi, ma anche di nuove opportunità e relazioni costruttive. L’evento si è rivelato un’opportunità decisiva per entrambi i partecipanti: da un lato le startup si sono presentate alle imprese del territorio e le hanno invitate a sviluppare collaborazioni commerciali, progetti di co-business, dall’altro le imprese hanno colto l’occasione per sviluppare insieme il proprio business, implementare progetti innovativi di ricerca e sviluppo in nuovi ambiti di attività.

Questi i numeri del 1° Startup Speed Date.

12 le startup accelerate da Primo Miglio -Acceleratore di Startup Responsabili – che hanno partecipano al primo incontro di ‘matching’.

Dalle calzature artigianali create con materiali e processi eco-friendly, ai produttori di kit per trasformare in elettriche le vecchie vespe icone dell’ «Italian life style», fino ad innovative app digitali che permettono di ricordare una terapia medica o analizzare le componenti dei cibi per indurci ad un consumo alimentare più consapevole. Non solo, anche servizi innovativi per il turismo, l’educazione al digitale, il marketing di prodotto, l’efficientamento energetico, l’analisi del welfare in azienda oltre all’applicazione di nuove tecnologie come la realtà aumentata.

30 le imprese rappresentanti del tessuto imprenditoriale locale, player nei vari settori merceologici, intenzionate ad investire in progetti innovativi e diversificare i propri investimenti.

Il 1° Startup Speed Date della Romagna ha visto la partecipazione di importanti gruppi industrali, aziende radicate sul nostro territorio, cooperative, liberi professionisti e associazioni di categoria quali Cna, Unindustria e la  Camera di Commercio della Romagna.

Inoltre, a speciali tavoli tematici organizzati per due startup turistiche hanno preso parte eminenti attori del sistema turistico locali tutti mossi dall’intenzione di innovare anche in questo campo.

41 le startup che si sono rivolte ai servizi di Primo Miglio in soli 6 mesi.

A partire dal Maggio scorso, mese in cui ha preso avvio il progetto di rete, è stato improntato con ciascuna delle oltre quaranta startup un percorso individuale per focalizzare i fattori di successo finalizzati verso un’economia più sana e responsabile.

5 le nuove imprese che grazie a Primo Miglio si sono costituite nel 2017 a Rimini.

Dalla nuova attività dedicata al mondo degli svaporatori, al nuovo sistema di conciergerie per allargare l’offerta turistica della nostra ospitalità alberghiera, fino alla prima società benefit della nostra provincia che si occupa di analizzare il clima aziendale e rilasciare una certificazione dedicata.

Di scambi nella piazza virtuale di Rimini Innovation Square ne sono avvenuti molteplici e a pochi giorni dall’evento si stanno già susseguendo i primi incontri di follow-up per approfondire le relazioni appena nate, finalizzare aspetti importanti come quelli economici o gli investimenti futuri.

Questi numeri testimoniano l’importanza e l’utilità di eventi del genere per il nostro territorio, e lanciano al contempo un segnale incoraggiante per l’economia.

L’evento è stato possibile grazie alla rete coesa di imprese, associazioni di categoria, enti ed isitituzioni locali pubblici e privati che ha dato vita al progetto tra cui: Regione Emilia Romagna, Camera di Commercio della Romagna, Piano Strategico Rimini Venture, Nuove Idee Nuove Imprese, CGIL Rimini, Gruppo SGR, Sargo, Banca Carim, Banca Popolare Etica, Confcooperative, Legacoop Romagna, l’Associazione Figli del Mondo, l’Associazione Avvocati Solidali, Gruppo commercialisti responsabili e Gruppo giovani commercialisti, Cna Rimini, Cescot, il Gruppo Sodifer e Webit.

L’evento su invito è stato organizzato in partnership con Rimini Innovation Square e vanta la collaborazione di Aster Area S3.

A conferma della natura di rete territoriale aperta, gli enti che hanno unito le loro forze dando vita al progetto unitario di PRIMO MIGLIO sono in aumento e testimoniano l’intenzione di valorizzare tutte le competenze del territorio, coordinandole. 

Fonte: www.chiamamicitta.it