.:: Portale della responsabilità sociale di impresa1 ::.



Home > CSR > Comunicazione > In evidenza > A Gaeta parte "Blue Watcher" per lo smaltimento dei rifiuti marini
A Gaeta parte "Blue Watcher" per lo smaltimento dei rifiuti marini

Blue Watcher: pescatori e Marevivo insieme per il mare”, firmato il protocollo d’intesa tra il Comune di Gaeta, la Camera di Commercio di Latina e Marevivo, per il corretto smaltimento dei rifiuti marini recuperati dai pescatori. La firma è avvenuta venerdì 6 luglio a bordo della nave “Palinuro” ormeggiata presso la banchina “Caboto”.

Particolarmente sensibile alle tematiche relative all’ecosistema marino, con riferimento alla pesca sostenibile, il Comune di Gaeta, in sinergia con la Camera di Commercio e l’Associazione ambientalista Marevivo, intende realizzare un piano di raccolta e di corretto smaltimento della marine litter.

Il mondo della pesca viene richiamato al suo ruolo naturale di “sentinella del mare“, attraverso un’azione di sensibilizzazione al fine di contribuire a diffondere una massiccia consapevolezza attorno all’emergenza dell’inquinamento marino.

L’obiettivo é realizzare un piano di raccolta e di corretto smaltimento della marine litter che viene incidentalmente recuperata durante le attività di pesca e fare in modo che i pescatori diventino delle vere e proprie “sentinelle del mare”. Il protocollo prevede anche attività di sensibilizzazione sui principali temi della marine litter, spazzatura marina, al fine di contribuire a diffondere consapevolezza sull’emergenza dell’inquinamento marino.

 

Fonte: www.ilfaroonline.it