.:: Portale della responsabilità sociale di impresa1 ::.



Home > CSR > Comunicazione > In evidenza > Premio non sprecare
Premio non sprecare

Il Premio Non sprecare promuove progetti e buone prassi economiche e sociali che mettano in discussione il paradigma contemporaneo dello spreco.

L’idea è di coinvolgere tutta la comunità nell’elaborazione di idee e progetti che possano innescare un processo di cambiamento partecipato e pratiche di cittadinanza attiva.

In particolare, il Premio è pensato per le nuove generazioni, in età scolastica e universitaria, e si propone di indurre una riflessione strutturata su tematiche di urgente attualità, con l’obiettivo di arrivare al necessario cambio culturale di cui il mondo ha bisogno.

 

Chi può partecipare

Il Premio si rivolge a diversi segmenti della società civile che abbiano realizzato un progetto, un’idea o un’iniziativa originale e utile sulle tematiche della sostenibilità e dell’anti-spreco nella dimensione sociale economica e ambientale.

Possono dunque presentare i propri progetti persone fisiche e/o giuridiche che rientrano nelle seguenti categorie, che saranno le stesse in gara:

  • Personaggio*
  • Aziende
  • Istituzioni, ONG e Associazioni
  • Scuole e Università
  • Giovani (under 35)

* Il personaggio verrà individuato direttamente dai membri della commissione

 

Come si partecipa 

Per partecipare sarà sufficiente inviare una mail all’indirizzo nonsprecarepremio@gmail.com allegando:

  • modulo riportato di adesione (scaricabile QUI)
  • immagini fotografiche relative al progetto (formato jpg) – se disponibili possono essere inviati anche video (eventualmente inclusi direttamente nel ppt)
  • presentazione del progetto in Power Point che ne chiarisca gli elementi fondamentali e la misura dell’aderenza ai criteri che saranno utilizzati dalla commissione che saranno:

1. Risposta a bisogni reali

2. Innovatività

3. Realizzabilità

4. Scalabilità

5. Impatto – sia in termini di beneficiari raggiunti, sia in termini di profondità del cambiamento

6. Rilevanza del tema/interesse per la comunità di riferimento.

Sarà tenuta in considerazione anche la chiarezza nell’esposizione del progetto.

Per maggiori informazioni clicca qui.

Fonte: Camera di commercio di Prato