.:: Portale della responsabilità sociale di impresa1 ::.



Home > CSR > Comunicazione > In evidenza > IEEE: il fotovoltaico presto sarà l'energia più conveniente
IEEE: il fotovoltaico presto sarà l'energia più conveniente

Quella del sole non è soltanto l’energia più abbondante e diffusa. In prospettiva è quasi certamente anche la più conveniente.

E’ quanto sostiene lo IEEE-Institute of Electrical and Electronics Engineers, la più grande associazione professionale al mondo per la promozione dell’innovazione tecnologica, presente in circa 160 Paesi.

In particolare la tecnologia fotovoltaica è destinata a diventare – afferma l’IEEE - uno degli elementi chiave per la soluzione dei problemi energetici mondiali a medio e a lungo termine. Il costo dell’energia elettrica da essa prodotta continua infatti a diminuire rispetto a quello delle fonti energetiche tradizionali e l’obiettivo della parità di costo è ormai vicino, grazie ai miglioramenti apportati alle tecnologie e a quelli indotti dalle economie di scala.

Secondo l’IEEE il mercato fotovoltaico che si sta configurando per il prossimo futuro è oltre ogni previsione. È possibile che questa fonte possa fornire entro il 2050 l’11% della produzione mondiale di elettricità, pari ad una potenza installata di 3 milioni di MW, con un risparmio di emissioni di CO2 stimabile intorno a 2,3 miliardi di tonnellate l’anno (l’equivalente delle attuali emissioni di Russia e Giappone).

Tuttavia, avvisa l’IEEE, affinché davvero si possano concretizzare questi risultati rimangono ancora grandi sfide ingegneristiche da affrontare e superare positivamente. Sfide che riguardano i costi da ridurre e l’efficienza energetica da accrescere, benché i progressi che sono già avvenuti consentono di guardare con ottimismo agli sviluppi tecnologici complessivi del settore.
 

Fonte: Greenews