.:: Portale della responsabilità sociale di impresa1 ::.



Home > CSR > CSR > Certificazioni > SA8000
SA8000

Il sistema di gestione della Responsabilità sociale: SA8000:2008 (SOCIAL ACCOUNTABILY 8000)

La SA8000 è uno standard di responsabilità sociale la cui prima versione risale al 1999, la seconda al 2001 e la terza al 2008. Quest’ultima non introduce rilevanti modifiche, ma chiarimenti sui requisiti già esistenti, indirizzati a migliorarne l’uniformità di interpretazione e applicazione. La norma, infatti, viene revisionata periodicamente al mutare del contesto di riferimento e al fine di incorporare correzioni e miglioramenti ricevuti dalle parti interessate.

 Questa norma non nasce nello stesso modo in cui si sono sviluppate le certificazioni tecniche (es. ISO 9000/ ISO14000), cioè da parametri stabiliti da comitati di esperti nazionali di un settore specialistico che formalizzano tali scelte in norme da far condividere a livello nazionale ed internazionale, bensì è stata elaborata nasce dal CEPAA (Council of Economical Priorities Accreditation Agency che oggi prende il nome di SAI- Social Accountability International ), emanazione del CEP (Council of Economic priorities), istituto statunitense fondato nel 1969 per fornire agli investitori ed ai consumatori, strumenti informativi per analizzare le performance sociali delle aziende.
 
La SA8000 è norma omogenea e verificabile attraverso un sistema di verifica di terza parte, che si propone di esprimere i requisiti volontari che i datori di lavoro devono rispettare nel luogo di lavoro e che includono i diritti dei lavoratori, le condizioni del luogo di lavoro e il sistema di gestione.
 
Lo scopo della SA8000 è fornire uno standard basato sulle norme internazionali sui diritti umani e sulle leggi nazionali sul lavoro, che protegga e contribuisca al rafforzamento di tutto il personale che concorre a realizzare l’attività di un’azienda, chi produce prodotti o fornisce servizi per quell’azienda, incluso il personale impiegato dall’azienda stessa, così come quello impiegato dai propri fornitori/subcontrattisti, sub-fornitori e lavoratori a domicilio.
 
La norma SA 8000 è basato sulle convenzioni dell’ILO (International Labour Organization), sulla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, sulla Convenzione delle Nazioni Unite sui Diritti del Bambino.
 
Essa contiene nove requisiti sociali orientati all'incremento della capacità competitiva di quelle organizzazioni che volontariamente forniscono garanzia di eticità della propria filiera produttiva e del proprio ciclo produttivo. Inoltre prevede, accanto ai requisiti formali, requisiti di performance, da stabilire in relazione a ciascuno dei 9 elementi dello standard sotto elencati:
  1. Lavoro infantile;
  2. Lavoro forzato;
  3. Salute e Sicurezza sul lavoro;
  4. Libertà di associazione e Diritto alla Contrattazione Collettiva;
  5. Discriminazione;
  6. Provvedimenti disciplinari;
  7. Orario di lavoro;
  8. Remunerazione;
  9. Sistema di gestione per le Risorse Umane.
 La SA8000 è verificabile attraverso un processo basato su evidenze oggettive. I suoi requisiti sono applicabili a livello universale, indipendentemente dalla grandezza dell’azienda, della collocazione geografica o del settore industriale.
 
Essere conformi ai requisiti di questo standard di responsabilità sociale permetterà all’azienda di:
a) Sviluppare, mantenere e rafforzare politiche e procedure per gestire le situazioni che essa può controllare o influenzare;
b) Dimostrare in maniera credibile alle parti interessate che le politiche, le procedure e le prassi esistenti nell’azienda sono conformi ai requisiti della presente normativa.
Anche il sistema di responsabilità sociale, come per ISO 9001 e ISO 14000, segue il cosiddetto principio di Deming (PDCA) da applicarsi ciclicamente e nell’ottica del miglioramento continuo delle proprie performance.
 
 
ITER DI CERTIFICAZIONE
 
L'iter consta di tre fasi:
 
-          il primo passo consiste nella comunicazione ad un organismo accreditato della propria volontà di implementare un Sistema di Gestione Sociale. Per ottenere lo status di applicante è necessario mostrare di essere in regola con le leggi vigenti ed impegnarsi a richiedere entro un anno una visita ispettiva.
 
-          successivamente si deve implementare il Sistema di Gestione Sociale (molto similare a quello previsto per la ISO9001 e ISO14001) vero e proprio, cioè si devono apportare alla propria struttura tutte quelle modifiche che la rendano conforme non solo alle leggi, ma anche allo standard SA 8000;
 
-          infine si può richiedere la visita ispettiva che viene condotta da un team di audit appositamente formato. Il team è a conoscenza delle leggi in materia ed è in contatto con le locali organizzazioni non governative. Ai verificatori è consentito l'accesso alla documentazione dell'azienda nonché la facoltà di intervistare i dipendenti. Nel caso dalla visita ispettiva emergessero delle non-conformità allo standard è possibile prendere provvedimenti correttivi ed essere successivamente riverificati.
 
 
SITI