.:: Portale della responsabilità sociale di impresa1 ::.



Home > CSR > Green Economy > Green Jobs > Offerta formativa universitaria e post-universitaria relativa alla green economy
Offerta formativa universitaria e post-universitaria relativa alla green economy

 

Estratto dalla ricerca di Unioncamere - Fondazione Symbola "Green Italy -L'economia verde sfida la crisi. Rapporto 2011" (APPENDICE 3 pag. 206 s.)

Le informazioni riportate con riferimento all’offerta formativa in campo green sono state estratte dal sito del MIUR - Offerta formativa (http://www.istruzione.it/web/ universita/offerta-formativa).

Nello specifico, tramite l’utilizzo di parole-chiave riconducibili alla sostenibilità ambientale, è stata effettuata la ricerca della ricorrenza di esse all’interno di alcune denominazioni e sono stati pertanto estratti: le Strutture: Facoltà, Dipartimenti, Istituti, Centri; i Corsi di Laurea relativi alle Classi di Laurea di I livello o ciclo unico e di II livello; i Dottorati di ricerca degli anni accademici 2003/2004 – 2010/2011 (cicli XIX-XXVI). Il numero di Corsi di Laurea ottenuto è stato di 193.

 
Le Facoltà
Due facoltà in Italia hanno nella denominazione la parola ambiente/ambientale:
- la Facoltà di Ingegneria Civile, Ambientale e Territoriale del Politecnico di MILANO;
- la Facoltà di Scienze del Farmaco per l'Ambiente e la Salute della Seconda Università degli Studi di NAPOLI.

 

I Dipartimenti
73 Dipartimenti in 40 Atenei.
I Dipartimenti sono relativi alle seguenti facoltà o aree tematiche:
1) Ingegneria e tecnologie nel 37% dei casi (principali ambiti: ingegneria dell’ambiente, dei materiali, delle infrastrutture viarie, geotecnologie, ingegneria idraulica);
2) Scienze matematiche, fisiche, naturali nel 37% dei casi (principali ambiti: scienze ambientali, geologiche, forestali, agrarie e agroalimentari, del territorio, marine, biologia, ecologia);
3) Scienze sociali nel 10% dei casi (principali ambiti: economia dell’ambiente, sviluppo economico sostenibile, economia aziendale ambientale, economia e politica agraria),
4) Architettura nel 7% dei casi (principali ambiti: ambiente reti territorio, progettazione architettonica e ambientale, industrial design);
5) Area sanitaria nel 5% dei casi (medicina ambientale, protezionistica ambientale sanitaria)
6) Energia nel restante 4% dei casi.

 

Gli Istituti

2 Istituti in 2 Atenei:
1. Chimica agraria ed ambientale appartenente alla Facoltà di Agraria dell’ Università Cattolica del Sacro Cuore (Milano).
2. Scienze dell'uomo, del linguaggio e dell'ambiente (4 Istituti nelle Facoltà di: Turismo, Eventi e Territorio; Arti, Mercati e Patrimoni della Cultura; Comunicazione, Relazioni Pubbliche e Pubblicità; Interpretariato, Traduzione e Studi Linguistici e Culturali) appartenenti alla Libera Università di lingue e comunicazione IULM-MI (Milano).

 

I Centri
56 Centri di Ricerca in 32 Atenei. Si tratta perlopiù di Centri universitari, interdipartimentali o interuniversitari per lo studio, la ricerca, la sperimentazione per aree tematiche e, in qualche caso, di Scuole di specializzazione.

 

L' offerta formativa universitaria e post-universitaria relativa alla green economy: l'elenco delle strutture

Allegati

elenco delle strutture
(pdf, 324.2kB)