.:: Unioncamere ::.



Home > Premiata Fabbrica di Liquori Emilio Borsi Successore Federico Cini di Costa Anna Maria
Premiata Fabbrica di Liquori Emilio Borsi Successore Federico Cini di Costa Anna Maria
Premiata Fabbrica di Liquori Emilio Borsi Successore Federico Cini di Costa Anna Maria

Forma giuridica: Impresa individuale
Camera di Commercio Livorno

http://www.borsiliquori.it/
info@borsiliquori.it

Sede
Via Garibaldi, 5A/7
57022, Castagneto Carducci (Livorno)
Informazioni Storiche
Profilo storicoNell'aprile del 1886 Francesco Borsi avviò la sua produzione di liquori a Castagneto Marittimo (dal 1907 Castagneto Carducci, in onore del grande poeta che vi abitò per anni). Specialità della casa l'”Elixir China Calisaja”, premiata all'Esposizione di Roma una prima volta nel 1895 e successivamente nel 1899. Il successo di questo liquore era da ricercare nel fatto che utilizzava la china proveniente dall'Ecuador, da cui si estraeva il chinino, l'antimalarico usato in Maremma almeno fino ai primi anni del Novecento. Tra gli altri prodotti dell'impresa toscana vi era anche il “Liquore del pastore” preparato con latte puro, zucchero, vanillina e limoni. Alla scomparsa del fondatore l'attività passò al figlio Emilio che continuò a puntare sui prodotti lanciati dal padre così come avvenne con il subentro del genero Federico Cini che proseguì la tradizionale produzione. L'attività continuò finché nel 1992 la sorella Marietta, ormai novantenne, decise di cedere l'azienda ad Anna Maria Costa, l'attuale titolare. Nel 2007 ai tradizionali liquori realizzati dall'impresa si è aggiunto “Amarancia” prodotto con le arance amare raccolta nei dintorni di Castagneto, che per secoli sono state impiegate per combattere lo scorbuto molto diffuso nella provincia livornese.
Attività storicaDistilleria, fabbricazione di liquori a freddo
Descrizione attività storicafabbrica di liquori
Data dichiarata avvio attività1800