.:: Unioncamere ::.



Home >
Enrico Maddalena di A. Maddalena
Enrico Maddalena di A. Maddalena

Forma giuridica: Impresa individuale
Camera di Commercio Pavia



Sede Sede storica
Via Artigiani N. 13 - Fraz. Guinzano Viale Monu
27010, Giussago (Pavia) 27012, Certosa Di (Pavia)
Informazioni Storiche
Profilo storicoIl genovese Ignazio Giraud fu persona intraprendente in campo politico e imprenditoriale. Dopo aver partecipato al Risorgimento nelle fila garibaldine e dopo essere espatriato in Sud America il Giraud rientrò in Italia con la carica di console dell'Uruguay e partecipò a diverse iniziative economiche. Nel 1892 ottenne la concessione di alcuni locali della Certosa di Pavia, lasciata pochi anni prima dai monaci, dove iniziò la produzione di un liquore d'erbe secondo un'antica ricetta avuta dai monaci certosini di Grenoble. Non disponendo dei diritti per l'utilizzo del nome “Chartreuse” con cui il liquore era noto al tempo, Giraud scelse come marchio l'acronimo Gra. Car., iniziali delle parole latine Gratiarum Chartusia, Certosa delle Grazie. Il fondatore fu affiancato nei primi anni del Novecento da Enrico Maddalena, suo futuro genero e erede nell'attività. Alla produzione si integrò un'intensa attività commerciale che portò il liquore a essere apprezzato in Italia e all'estero, diventando un prodotto riconosciuto del territorio pavese. Dal 1913 Enrico Maddalena promosse anche un servizio di trasporto pubblico realizzando una tramvia a cavalli che per oltre trent'anni costituì l'unico collegamento tra la Certosa e la stazione di Pavia. Tra gli anni trenta e gli anni cinquanta la Certosa fu sede di alcune comunità di Certosini e Carmelitani, la cui presenza non interferì con l'attività della famiglia Maddalena. A Enrico Maddalena subentrò nell'impresa la figlia Alma che portò avanti con passione l'attività di produzione e vendita del liquore Gra.Car. e in anni recenti le affiancò il commercio di altri articoli destinati al pubblico di visitatori della Certosa di Pavia, come profumi e ceramiche d'arte. Negli anni settanta, in seguito all'insediamento dei padri cistercensi nel monastero pavese, che ordinarono lo sfratto dai locali storici della famiglia Maddalena, l'attività venne trasferita in una vicina cascina appositamente ristrutturata. Sul finire del secolo scorso, dopo aver compiuto i cento anni di attività l'impresa di Alma Maddalena ha dovuto cambiare nuovamente sede portando con sé il patrimonio di esperienza e le testimonianze del lavoro di tre generazioni.
Attività storicaLiquori profumi ceramiche
Descrizione attività storica

PRODUZIONE TRADIZIONALE E VENDITA DI LIQUORI D'ERBE E DI PROFUMI NONCHE' CERAMICHE D'ARTE

Per i trasferimenti di sede v.relazione

Data dichiarata avvio attività1892