.:: Unioncamere ::.



Home > News da Bruxelles > Novità legislative
Novità legislative

Aggiornamenti sulla legislazione e sulla giurisprudenza dell’Unione Europea sulle tematiche di maggiore interesse per le Camere di Commercio:

 

04/03/2021 - Trasparenza salariale

La Commissione europea ha presentato una proposta legislativa sulla trasparenza salariale per garantire che donne e uomini nell'UE ricevano la stessa paga per lo stesso lavoro. La proposta stabilisce misure di trasparenza salariale, il diritto di conoscere i livelli di retribuzione dei lavoratori che fanno lo stesso lavoro e gli obblighi di segnalazione del divario salariale di genere per le grandi aziende. Il testo si concentra su due elementi fondamentali: misure volte a garantire la trasparenza retributiva per i lavoratori e i datori di lavoro, e un migliore accesso alla giustizia per le vittime di discriminazioni retributive.

Per maggiori informazioni clicca qui

 

04/03/2021 - Pilastro europeo per i diritti sociali

La Commissione ha pubblicato il piano d'azione sul pilastro europeo dei diritti sociali, che delinea azioni concrete per proseguire l'attuazione dei principi del pilastro e propone gli obiettivi principali in materia di occupazione, competenze e protezione sociale che l'UE deve conseguire entro il 2030. I tre obiettivi sono: che almeno il 78% della popolazione tra i 20 e i 64 anni abbia un lavoro; che il 60 % di tutti gli adulti partecipi ogni anno ad attività di formazione; che il numero di persone a rischio di povertà o di esclusione sociale diminuisca di almeno 15 milioni. L'Esecutivo ha presentato anche una raccomandazione relativa a un sostegno attivo ed efficace all'occupazione (EASE) in seguito alla crisi COVID-19, per contribuire a una ripresa che sia fonte di occupazione.

Per maggiori informazioni clicca qui e qui

 

03/03/2021 – Trasparenza delle multinazionali

Il Consiglio ha incaricato la presidenza portoghese di avviare negoziati con il Parlamento europeo per l’adozione della proposta di direttiva relativa alla comunicazione delle informazioni sull'imposta sul reddito da parte di alcune imprese (direttiva sulla rendicontazione pubblica paese per paese – CBCR). La direttiva stabilisce che le imprese multinazionali o con ricavi complessivi di importo superiore a 750 milioni di euro in ciascuno degli ultimi due esercizi finanziari consecutivi — che abbiano o no sede nell'UE — rendano pubblica l'imposta sul reddito versata in ciascuno Stato membro.

Per maggiori informazioni clicca qui

 

03/03/2021 - Politica di bilancio

La Commissione europea ha adottato una comunicazione che fornisce agli Stati membri orientamenti generali sulla conduzione della politica di bilancio. Nel testo l'Esecutivo si impegna a garantire una risposta politica coordinata e coerente alla crisi attuale e fornisce orientamenti che agevoleranno gli Stati membri nell'elaborazione dei loro programmi di stabilità e convergenza, che dovrebbero essere presentati alla Commissione nell'aprile 2021. Il documento contiene alcune indicazioni generali sulla politica di bilancio degli Stati membri nel 2022 e a medio termine, compreso il collegamento con i fondi del dispositivo per la ripresa e la resilienza. Il documento conferma inoltre l'intenzione della Commissione di rilanciare il dibattito pubblico sul quadro di governance economica una volta che la ripresa si sarà consolidata.

Per maggiori informazioni clicca qui

 

03/03/2021 - Politica di coesione

Il Consiglio ha approvato il pacchetto legislativo sulla politica di coesione da 330 miliardi di euro per progetti regionali e locali nel periodo 2021-2027 attraverso i fondi strutturali. Il pacchetto coesione 2021-2027 prevede investimenti pluriennali, in cui la maggior parte delle risorse sarà destinata ai paesi e alle regioni meno sviluppati al fine di promuovere la coesione sociale, economica e territoriale in tutta l'UE. I colegislatori si sono accordati su cinque nuovi obiettivi strategici: un'Europa più competitiva e più intelligente; un'Europa resiliente più verde; un'Europa più connessa; un'Europa più sociale e inclusiva; un'Europa più vicina ai cittadini. Il Parlamento europeo dovrebbe confermare l'accordo politico nel mese di marzo.

Per maggiori informazioni clicca qui

 

02/03/2021 - Strumento di sostegno tecnico

La Commissione europea ha approvato 226 progetti degli Stati membri per sostenere le riforme nazionali e stimolare la crescita. I progetti potranno contare sullo strumento di sostegno tecnico (SST) e disporranno di un bilancio complessivo di 102,6 milioni di € per l'esercizio 2021 al fine di promuovere la coesione economica, sociale e territoriale nell'Unione europea. L’SST prende le mosse dal suo predecessore, il programma di sostegno alle riforme strutturali (SRSP), e fa parte del QFP 2021-2027.

Per maggiori informazioni clicca qui e qui

 

 

 

Novità legislative