.:: Unioncamere ::.



Home > Ambiente > MUD 2020
MUD 2020
/uploaded/Generale/Attivita/Ambiente/2019/mud.png

Il Modello di Dichiarazione Ambientale, allegato al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 24 dicembre 2018, pubblicato nel Supplemento ordinario n. 8 alla Gazzetta ufficiale - serie generale - n. 45 del 22 febbraio 2019, è confermato e sarà utilizzato per le dichiarazioni da presentare con riferimento all'anno 2019.


Attenzione: il D.L. 18/2020 ha rinviato la scadenza per la presentazione del MUD al 30 giugno 2020.


Obblighi dei produttori
I produttori di rifiuti soggetti all'obbligo di presentazione del MUD sono così individuati:
Imprese ed enti produttori iniziali di rifiuti pericolosi;
Imprese ed enti produttori che hanno più di dieci dipendenti e sono produttori iniziali di rifiuti non pericolosi derivanti da lavorazioni industriali, da lavorazioni artigianali e da attività di recupero e smaltimento di rifiuti, fanghi prodotti dalla potabilizzazione e da altri trattamenti delle acque e dalla depurazione delle acque reflue e da abbattimento dei fumi (cosí come previsto dall'articolo 184 comma 3 lettere c), d) e g)).
Si ricorda inoltre che sono esclusi dall'obbligo di presentazione del MUD, in base alla Legge 28 dicembre 2015, le imprese agricole di cui all'articolo 2135 del codice civile, nonché i soggetti esercenti attività ricadenti nell'ambito dei codici ATECO 96.02.01, 96.02.02 e 96.09.02.

Per maggiori informazioni
https://www.ecocamere.it/adempimenti/mud

Riforma delle Camere di commercio