.:: Unioncamere ::.



Home > Comunicazione > Primo piano > MUD 2020: adempimenti e sanzioni
MUD 2020: adempimenti e sanzioni
/uploaded/Generale/Attivita/Ambiente/2019/mud.png

Il Modello di Dichiarazione Ambientale, allegato al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 24 dicembre 2018, pubblicato nel Supplemento ordinario n. 8 alla Gazzetta ufficiale - serie generale - n. 45 del 22 febbraio 2019, è confermato e sarà utilizzato per le dichiarazioni da presentare con riferimento all'anno 2019.
Il D.L. 18/2020 ha rinviato la scadenza per la presentazione del MUD al 30 giugno 2020.

Quali sono le sanzioni previste per le aziende che non hanno provveduto a presentare la comunicazione rifiuti entro tale data?

Ai sensi dell’art. 258 comma 1 del decreto legislativo n. 152 del 2006, nel testo previgente alle modifiche apportate dal decreto legislativo n. 205 del 2010, sono puniti:  “1. I soggetti di cui all'articolo 189, comma 3, che non effettuino la comunicazione ivi prescritta ovvero la effettuino in modo incompleto o inesatto sono puniti con la sanzione amministrativa pecuniaria da duemilaseicento euro a quindicimilacinquecento euro;se la comunicazione è effettuata entro il sessantesimo giorno dalla scadenza del termine stabilito ai sensi della legge 25 gennaio 1994, n. 70, si applica la sanzione amministrativa pecuniaria da ventisei euro a centosessanta euro”.

Le sanzioni applicabili agli inadempimenti relativi al MUD 2020  sono quelle previste dall’art. 258 comma 1 del decreto legislativo n. 152 del 2006 nella formulazione previgente rispetto al D.lgs.n. 205 del 2010.

La disposizione è confermata espressamente dall’ art. 6 comme 3 del Dl 14 dicembre 2018, n. 135 Disposizioni urgenti in materia di sostegno e semplificazione per le imprese e per la Pubblica Amministrazione.

 

Per saperne di più sul MUD 2020

https://www.ecocamere.it/adempimenti/mud

 

Data di pubblicazione: 01-07-2020

Condividi:

Riforma delle Camere di commercio