.:: Unioncamere ::.



Home > Comunicazione > Comunicati Stampa > Al via Futurae, per promuovere e conoscere le imprese migranti
Al via Futurae, per promuovere e conoscere le imprese migranti
/uploaded/Generale/Attivita/imprenditorialitaecredito/Imprenditoriadimigranti/progettofuturae1.png

Formare, accompagnare nei primi passi e conoscere meglio l’imprenditoria migrante, volano di autonomia, occupazione, sviluppo dei territori e internazionalizzazione. Questi gli obiettivi di Futurae, progetto nato dalla collaborazione tra il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e Unioncamere, finanziato dal Fondo Nazionale Politiche Migratorie. 

Con il progetto Futurae prende il via in questi giorni un programma di formazione e affiancamento presso una serie di Camere di commercio attive in 18 province italiane: Biella Vercelli, Torino, Como Lecco, Milano Monza e Brianza, Pavia, Padova, Venezia Rovigo, Verona, Modena, Reggio Emilia, Roma e Caserta, Bari e Cosenza.

Rivolgendosi a un’ampia platea di aspiranti imprenditori composta da migranti, seconde generazioni e cittadini dell’Unione Europea, le Camere di commercio li inseriranno in percorsi di orientamento e di valutazione della propensione imprenditoriale, al termine dei quali una parte di loro accederà a iniziative di accrescimento delle competenze tecniche, organizzative, commerciali e normative rispetto al contesto economico-imprenditoriale italiano. Dopo essere stati così formati, gli aspiranti imprenditori saranno affiancati nello sviluppo dei business plan, nell’individuazione di canali di finanziamento e nell’accesso al credito. Infine, verranno selezionati e accompagnati allo start up i progetti più sostenibili, per creare nuove aziende a titolarità migrante o mista.

 

Documenti

icona allegato
Comunicato stampa - odt, 53.1kB
icona allegato
Comunicato stampa - pdf, 639.7kB

Data di pubblicazione: 29-07-2020

Condividi:
Voci collegate

Riforma delle Camere di commercio