.:: Unioncamere ::.



Home > Comunicazione > Comunicati Stampa > Paoletti Unioncamere: nuovo codice della crisi strumento ancora valido
Paoletti Unioncamere: nuovo codice della crisi strumento ancora valido

Il nuovo codice della crisi e dell’insolvenza, pensato in un contesto completamente diverso da quello attuale, rappresenta ancora un validissimo strumento di grande aiuto per evitare il ricorso al fallimento ed alle procedure concorsuali per migliaia di imprese”. E’ quanto ha sottolineato il vicepresidente di Unioncamere Antonio Paoletti in occasione dell’evento di Bergamo “Attività e futuro dell’impresa. Organi e strumenti per il governo della crisi al tempo della pandemia”.

Anzi - ha aggiunto Paoletti - soprattutto in questo momento in cui le difficoltà economiche e finanziarie delle imprese si stanno rivelando ancora più significative, un percorso di analisi e di attenta esame della solidità finanziaria ed economica delle nostre aziende, può evitare un “effetto domino” estremamente pericoloso per tutto l’indotto della nostra economia. Non basterà – avverte - però analizzare i rischi guardando i soli bilanci o i principali indicatori economici finanziari delle aziende, ma occorrerà concentrarsi anche su indicatori di tipo qualitativo tipico del contesto".

Per questo conclude il vice presidente di Unioncamere “gli Ocri - che dovranno essere attivati presso ogni Camera di commercio - dovranno dotarsi di professionisti abilitati a occuparsi non tanto e non solo di fallimento o di procedure concorsuali, ma soprattutto di esperti in tema di ristrutturazione aziendale e di accordi con il sistema creditizio”.

Documenti

icona allegato
Comunicato stampa - doc, 89kB
icona allegato
Comunicato stampa - pdf, 81.7kB

Data di pubblicazione: 23-09-2020

Condividi:
Voci collegate

Riforma delle Camere di commercio