.:: Unioncamere ::.



Home > Comunicazione > Primo piano > Supporto all'internazionalizzazione: i servizi del portale export.gov.it
Supporto all'internazionalizzazione: i servizi del portale export.gov.it
/uploaded/Generale/Comunicazione/Primo Piano/2021/EXPORT-GOV con loghi small.jpg

Tutte le informazioni e i servizi per esportare all'estero i propri prodotti a portata di clik: dal Patto per l'Export - sottoscritto dal ministro degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale, On. Luigi Di Maio con 45 soggetti (Ministeri, associazioni di categoria, federazioni di settore e istituzioni del Sistema Paese a supporto dell’internazionalizzazione, tra cui Unioncamere) è nato il portale export.gov.it.

Si tratta di uno strumento dedicato alle imprese italiane per orientarsi nel mondo dell’export e accedere più agevolmente a tutti i servizi di supporto per l’internazionalizzazione d’impresa. Uno strumento nato su impulso del ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale, nel quadro delle strategie promanate dalla Cabina di Regia per l’internazionalizzazione, realizzato da Agenzia ICE, SACE e SIMEST.

export.gov.it è il portale pubblico di accesso ai servizi per l’export, nazionali e regionali, che consente alle imprese di orientarsi nell'ambito delle iniziative e gli strumenti formativi e informativi messi a disposizione dalla Farnesina, dall’Agenzia ICE, da SACE, SIMEST, dalle Regioni e dalle Camere di Commercio per accompagnare le imprese verso le opportunità offerte dai mercati internazionali. Uno strumento pensato sia per chi non è ancora uscito dai confini del mercato nazionale, sia per le imprese già presenti all’estero che vogliono dare una spinta in più al proprio business. Attraverso il portale è possibile accedere facilmente ai servizi più adatti ad ogni specifica esigenza, scaricare contenuti di approfondimento oppure richiedere una consulenza personalizzata.

Le aziende che esportano registrano mediamente risultati più performanti in termini di crescita, competitività e redditività. Offrire i propri prodotti e servizi in un contesto internazionale è oggi possibile anche alle imprese di piccola dimensione, nell'ambito di un mercato sempre più globalizzato e connesso, grazie alle filiere globali, alla digitalizzazione e lo sviluppo di nuove tecnologie. In una situazione di stagnazione del mercato interno, orientarsi verso altri paesi in grado di fornire nuove opportunità diventa una necessità, dalla quale derivano nuove opportunità. Le competenze maturate in mercati diversi rendono le imprese più produttive e strutturate: competenze che poi vengono sfruttate anche nel mercato di origine. Un altro innegabile vantaggio derivante dall'orientarsi verso una pluralità di mercati consiste nella diversificazione del rischio, considerato il clima economico attuale.

Attraverso il portale export.gov.it le imprese vengono messe in condizione di analizzare i vari mercati, in modo da individuare quelli più adatti al proprio business, e di mettersi in gioco, promuovendo la propria attività, attivando canali di e-commerce, partecipando ad eventi mirati, individuando canali, intermediari, partner e nuovi clienti esteri.

Naviga il portale https://export.gov.it/ per conoscere tutte le opportunità disponibili per esportare.

Data di pubblicazione: 12-05-2021

Condividi:

Riforma delle Camere di commercio