.:: Unioncamere ::.



Home > Comunicazione > Comunicati Stampa > Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna regine dell'export made in Italy
Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna regine dell'export made in Italy
/uploaded/Generale/Comunicazione/Comunicati Stampa/2021/preteconnexts(1).png

I dati presentati al Connext di Milano

Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna sono le regine dell’export italiano: vantano infatti più della metà delle imprese esportatrici tricolore e complessivamente il valore delle loro vendite all’estero è pari al 55% del totale Italia. Solo la Campania, tra le regioni meridionali, tallona il gruppo di testa guidato dal Nord e dal Centro, andando a posizionarsi al 6° per numero di imprese esportatrici e all’8° per valore delle vendite estere.

La graduatoria per regioni delle esportazioni italiane è contenuta nell’indagine del Centro studi Tagliacarne/Unioncamere, diffusa oggi in occasione dell’incontro "Il digitale a supporto dell'export", organizzato da Dintec, Promos Italia e InfoCamere al Connext di Milano.

Il digitale sta diventando sempre di più uno strumento indispensabile per l’internazionalizzazione delle imprese ed accorciare i divari tra il Nord e il Sud del Paese”, ha sottolineato il presidente di Unioncamere, Andrea Prete. “Le Camere di commercio sono impegnate quotidianamente per preparare le imprese in questi due percorsi, tra loro fortemente interconnessi. Sul fronte dell’internazionalizzazione, hanno aiutato oltre 10mila aziende in un anno con voucher, strumenti digitali e il rilascio di oltre un milione di documenti per l’export. Per aiutare le aziende a cogliere la sfida del digitale, la rete del Punti impresa digitale presenti in tutte le Camere di commercio ha coinvolto in quattro anni più di 400 mila imprenditori con iniziative di informazione, formazione e assistenza su 4.0, realizzando 40mila assessment”.

Documenti

icona allegato
Comunicato stampa - doc, 149kB
icona allegato
Comunicato stampa - pdf, 1.1MB

Data di pubblicazione: 03-12-2021

Condividi:
Voci collegate

Riforma delle Camere di commercio