.:: Apprendimento, gestione, organizzazione ::.


Home > Ago > Lavoro PA > Innovazione nella PA > Call Progetti Pari Opportunità 2010
Call Progetti Pari Opportunità 2010
Ancora qualche giorno per partecipare al Call Progetti Pari Opportunità 2010, promosso da FORUM PA e futuro@lfemminile in collaborazione con INAIL. Su www.donnepa.forumpa.it  il Regolamento e la scheda di rilevazione L'Osservatorio DONNE nella PA - promosso da FORUM PA, da futuro@lfemminile e da INAIL - promuove un call aperto a tutte le Pubbliche Amministrazioni finalizzato a raccogliere, valorizzare e divulgare azioni concrete volte da un lato a favorire, al proprio interno, attraverso strumenti di flessibilità, lo sviluppo professionale delle donne; dall’altro a sostenere, verso l’esterno, attraverso strumenti di semplificazione burocratica, la conciliazione tra tempi di lavoro e tempi di vita. Tutte le Pubbliche Amministrazioni (ministeri, enti centrali, regioni, autonomie locali e funzionali) possono partecipare segnalando progetti realizzati, in fase di start up o ancora in fase embrionale. Finalità del call è di raccogliere e mettere in condivisione un patrimonio di iniziative concrete, di esperienze, di idee e di realizzazioni che possano essere utilmente replicate anche in altri contesti. Il tema scelto per l’edizione 2010 della nostra indagine sui buoni esempi è “flessibilità e nuove tecnologie: la moderna gestione delle risorse umane”.   Quali progetti presentare In particolare il call si rivolge a progetti che abbiano le seguenti finalità:  Favorire la flessibilità di orario e di organizzazione del lavoro (part-time reversibile, telelavoro, orario flessibile anche su turni, banca delle ore, orario concentrato, teleconferenze e conferenze dei servizi on line che riducano la necessità di viaggi, attenzione alle esigenze delle donne nel fissare incontri e riunioni, etc.etc.); Facilitare la gestione di momenti critici legati alla disponibilità di servizi per l’infanzia (uscita da scuola, vacanze scolastiche) e per gli anziani (ferie di personale addetto alla cura);(si pensi, ad esempio, all’istituzione di servizi di trasporto e/o accompagnamento, di spazigioco e/o studio, ecc.); Favorire il reinserimento lavorativo delle donne dopo la maternità, sia nell'ambito della pubblica amministrazione che nell'impresa privata (per esempio con azioni formative di e-learning volte sia a reintegrare i lavoratori nel contesto lavorativo al rientro da un periodo di congedo; sia a rendere effettiva la parità di accesso ai percorsi di carriera per i lavoratori che, a vario titolo, fruiscono di benefici per la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro); Facilitare la gestione delle emergenze (quali la malattia dei figli o altri eventi imprevisti) Come partecipare Sul sito Donne PA è pubblicato il regolamento per la partecipazione. Le Pubbliche Amministrazioni possono partecipare al call compilando la scheda di rilevazione dei progetti pubblicata on line. Possono essere segnalati più progetti, compilando una singola scheda per ciascuno di essi. Il termine per la presentazione dei progetti è fissato al 10 ottobre 2010. Documentazione aggiuntiva può essere inviata esclusivamente in formato elettronico al seguente indirizzo e-mail: donnepa@forumpa.it . Promozione e divulgazione Tutti i progetti in linea con i temi del bando e rispondenti alle finalità indicate saranno raccolti in una banca dati consultabile on line e andranno ad alimentare un portale dedicato, una community e un luogo di confronto sulla promozione del ruolo della donna nella sfera pubblica e professionale. L’INAIL che è partner dell’iniziativa e che ha negli anni sviluppato esperienze di eccellenza nelle azioni positive per le pari opportunità ed in particolare nei campi di interesse del presente bando,  metterà a disposizione dei progetti selezionati un esempio e le proprie conoscenze ed esperienze, condividendo così con loro un prezioso know how. Gli esiti del call e l'iniziativa saranno presentati nel corso di un convegno dedicato in cui futuro@lfemminile assegnerà a proprio insindacabile giudizio, uno speciale riconoscimento al progetto (e/o ai progetti nel caso di ex aequo) tra quelli presentati che avrà utilizzato la tecnologia in modo distintivo e innovativo. Tutte le Camere di Commercio sono chiamate a partecipare: aspettiamo numerosi i vostri progetti!   Per informazioni e contatti è attiva una segreteria che risponde ai seguenti recapiti: Alessia Anzelmo tel. 06.684251 email donnepa@forumpa.it    

Voci collegate

Data di pubblicazione 21/07/2014 00:00
Data di aggiornamento 19/10/2010 12:46