.:: Apprendimento, gestione, organizzazione ::.


Home > Ago > Lavoro PA > L'esperto risponde > Trattamento economico > in materia di festività nazionale coincidente con la domenica, il parere dell'avvocatura dello stato, confermato da una ...
in materia di festività nazionale coincidente con la domenica, il parere dell'avvocatura dello stato, confermato da una ...
in materia di festivit├á nazionale coincidente con la domenica, il parere dell'avvocatura dello stato, confermato da una circolare del Dip. funzione pubblica, non riconosce ai pubblici dipendenti l'aliquota aggiuntiva di retribuzione giornaliera. una recente sentenza del tribunale di torino (23.1.2004) sostiene invece la tesi contraria, cos├Č come recenti sentenze della cass. (n. 6747 del 10.5.2002, n.10309 del 16.7.2002) riconoscono il compenso aggiuntivo ai lavoratori di cui all'art. 2095 c.c., senza alcuna distinzione. a questo punto mi sorge il dubbio: noi enti pubblici come dobbiamo comportarci? dobbiamo considerare il parere dell'avvocatura dello stato superato dalle pi├╣ recenti pronunce giurisprudenziali? ringrazio anticipatamente per la risposta cordiali saluti
La questione riveste portata generale nel settore del lavoro pubblico e la relativa soluzione resta affidata ai soggetti istituzionali competenti al riguardo. Per quanto attiene al quesito, non si ritiene vi siano ragioni sufficienti per considerare superato il parere dell┬ĺAvvocatura Generale dello Stato e del Dipartimento della Funzione Pubblica da voi citati, anche perchè le sentenze della Corte di Cassazione 6747/2002 e 10309/2002 si riferiscono in via esclusiva al settore privato.
Data di pubblicazione 12/09/2014 00:00
Data di aggiornamento 24/06/2009 20:09