.:: Apprendimento, gestione, organizzazione ::.


Home > AGO > permessi

permessi

Data di aggiornamento 27-08-2012
Crediamo che la soluzione da voi ipotizzata sia corretta, almeno quando il dipendente non utilizzi l’autostrada (in quest’ultimo caso, infatti, potrebbe sempre farsi rilasciare la ricevuta al casello).
Data di aggiornamento 21-09-2010
Gli invalidi civili possono fruire di un congedo per “cure nel limite di trenta giorni l’anno; la normativa di riferimento, tuttora vigente, è rappresentata dall’art.10 del d.lgs.509/1988 (che presuppone una riduzione della [...]
Data di aggiornamento 05-01-2011
  L’art.42, comma 5, penultimo periodo del d.lgs.151/2001 stabilisce espressamente che durante i periodi di congedo non è possibile fruire dei permessi giornalieri per l'assistenza ai portatori di handicap, di cui all'art.33, comma 3, della [...]
Data di aggiornamento 26-03-2013
La risposta è sì, l’art.8 della L.219/2005 si applica anche in caso di donazione plasma. Si consideri che anche il DM da voi citato, che si occupa espressamente della donazione plasma, parla di “donazione sangue ed emocomponenti, [...]
Data di aggiornamento 11-03-2013
Ai sensi dell’art.30 del d.lgs.165/2001, le amministrazioni hanno l’obbligo di rendere pubblichele disponibilità dei posti in organico da ricoprire attraverso passaggio diretto di personale da altre amministrazioni, fissando preventivamente [...]
Data di aggiornamento 01-03-2013
 Allo stato attuale,ed in assenza di interpretazioni evolutive, la posizionedell’Ente è corretta.Infatti, a seguito delle modifiche introdotte dall’art.24 della L.183/2010, i soggetti  che, in presenza delle altre condizioni [...]
Data di aggiornamento 01-09-2011
L’art.33, comma 5 della L.104/1992 non consente di stabilire con certezza se il concetto di “sede di lavoro più vicina possa essere o meno riferito anche ad unità organizzative e produttive collocate nell’ambito dello stesso [...]
Data di aggiornamento 27-08-2012
Diamo per scontato che il debito orario di cui parlate non possa essere originato dalla fruizione delle due ore al giorno di permesso ex art.33 L.104/1992, visto che si tratta di permessi retribuiti (ai quali corrisponde, tra l’altro, un vero e proprio [...]
Data di aggiornamento 27-08-2012
Riteniamo utile ricordare che:  la L.183/2010 non prevede nessuna particolare novità per il caso della fruizione ad ore dei permessi giornalieri previsti dall'art.33 della L.104/1992 e s.m.i.; i permessi giornalieri [...]
Data di aggiornamento 27-08-2012
A nostro avviso, la regola da applicare è quella del “referente unico, così come scritto nell’art.24 della L.183/2010 e come ribadito nelle circolari del DFP (n.13/2010) e dell’INPS (n.155/2010) e nel parere 24/2011 del [...]
Data di aggiornamento 27-08-2012
A nostro avviso, la regola da applicare è quella del “referente unico, così come scritto nell’art.24 della L.183/2010 e come ribadito nelle circolari del DFP (n.13/2010) e dell’INPS (n.155/2010) e nel parere 24/2011 del [...]
Data di aggiornamento 27-08-2012
Il CCNL non stabilisce nessuna eccezione per il caso da voi sommariamente descritto; il fatto che l’assenza per malattia riguardi una persona affetta da handicap grave e/ o in attesa di convocazione per la visita medica collegiale non impedisce, di per [...]
Data di aggiornamento 28-03-2011
La risposta alla vostra domanda è sì, il vostro dipendente ha diritto ai permessi per assistere il padre (purché sussistano le altre condizioni richieste dalla legge); infatti: il figlio è legato al padre da parentela di [...]
Data di aggiornamento 27-08-2012
Le date riportate nella vostra mail sono incoerenti (qual è il problema se il decesso della madre della dipendente vi è stato comunicato il 2 gennaio e il periodo di malattia è 25 gennaio - 8 febbraio ? forse il decesso vi è stato [...]
Data di aggiornamento 18-05-2010
Pur comprendendo la delicatezza della situazione, va considerato che ci si trova – in tal caso – in presenza di una situazione che determinerebbe un oggettivo allontanamento del dipendente dal posto di lavoro, che – come tale – [...]