Apprendimento, gestione, organizzazione - https://www.unioncamere.gov.it/ago/

Al fine di un eventuale assunzione per mobilità e del successivo inquadramento del personale appartenente all’ex Ente P...

24 June 2009

StampaSe abbiamo ben compreso, il caso non riguarda un lavoratore già comandato presso la Camera di Commercio (possibile destinatario delle previsioni dellart.53, comma 10, della L.449/1997 e successive proroghe). Se è così , crediamo che il problema non sia tanto quello di stabilire se esista una coerenza tra le declaratorie di qualifica sottoposte alla nostra attenzione, quanto quello di verificare se è attualmente ipotizzabile una mobilità da Poste Italiane s.p.a.verso una Camera di Commercio; al riguardo, crediamo che la risposta debba essere necessariamente negativa, perchè Poste Italiane s.p.a.non figura tra gli enti destinatari del D.Lgs.165/2001, come individuati dallart.1, comma 2 dello stesso decreto, e non è dunque possibile, nella fattispecie, applicare il successivo art.30.