.:: Portale della responsabilità sociale di impresa1 ::.



Home > CSR > In evidenza > Bando Risparmio energetico e riuso dei materiali - IV Edizione
Bando Risparmio energetico e riuso dei materiali - IV Edizione

Con il  Bando Risparmio Energetico e Riuso dei materiali -  IV Edizione, la Camera di commercio di Cosenza mette a disposizione voucher fino a € 10.000 per la Transizione Ecologica delle imprese.

 

A chi è destinato il bando

Possono partecipare al bando le Micro Piccole o Medie Imprese (MPMI).

Occorre essere in regola o disposti a regolarizzare eventuali pendenze nei confronti della Camera di Commercio.

Occorre essere in regola con la posizione contributiva e previdenziale. 

Ciascuna impresa potrà ottenere un solo voucher nel limite massimo di Euro 5.000,00 (cinquemila euro). L’investimento minimo richiesto è pari ad Euro 2.000,00 al netto di Iva.

Limitatamente al solo caso di installazione di impianti da fonti rinnovabili, il limite massimo del voucher è elevato ad Euro 10.000,00, con un investimento minimo richiesto pari ad Euro 4.000,00 al netto di IVA.

Il voucher è pari al 50% della spesa prevista ed è calcolato sulla base degli importi al netto dell’IVA dei preventivi di spesa. Tale contributo è maggiorato al 60% nel caso di Imprenditore (ditta individuale) oppure di socio (nel caso di società) diversamente abile (portatore di handicap così come definito dall’art.3 della legge n°104 del 5 febbraio 1992).

 

Quali spese sono ammesse

1.1 Investimenti mirati al risparmio e al conseguimento dell’efficienza energetica, anche attraverso il ricorso a sistemi di energia rinnovabile non esauribile quali:

1.2 Sistemi intelligenti per la gestione, l’utilizzo efficiente e il monitoraggio dei consumi energetici;

1.3 Sistemi di riuso degli scarti di produzione e dei fattori di produzione - Sono comprese in tale tipologia le spese relative all'introduzione nel processo produttivo di tecniche per la produzione, consumo, riparazione e rigenerazione e riuso delle materie prime e seconde, con l’obiettivo di trarre il massimo valore e il massimo uso da materie prime, prodotti e rifiuti, promuovendo il risparmio energetico e riducendo le emissioni inquinanti

1.4 Sistemi di reimpiego dei macchinari

1.5.Investimenti mirati alla riduzione dei consumi idrici e riciclo dell’acqua nei sistemi aziendali secondo le diverse tecnologie applicabili ai diversi settori produttivi (a titolo di esemplificazione non esaustiva rientrano in tale tipologia: sistemi di raccolta e recupero acque piovane, adozione di sistemi efficienti di irrigazione, contabilizzazione dei consumi idrici e umidità del suolo; utilizzo di macchinari per riciclo dell’acqua, filtraggio e depurazione e riuso, riciclo e riuso acque grigia, utilizzo di macchinari che riducano il prelievo dell’acqua nei processi industriali).

 

Cosa occorre per partecipare

Scaricare il modello di domanda, compilarlo, trasformarlo in formato PDF e firmarlo con la propria firma digitale.

Trasformare in formato PDF e firmare digitalmente anche questi documenti (anche in un unico file):

  •  Preventivi degli investimenti che si prevede di effettuare
  •  Dichiarazione di Conformità dell’installatore/Fornitore nel caso di Impianti e sostituzioni con lampade a led, nella quale si dia evidenza del risparmio energetico conseguito con l’impianto.
  •  Se non specificato nel preventivo, documentazione tecnica dalla quale si evinca l'efficienza energetica dei beni oggetto dell’investimento (indicazione della classe energetica del bene, dichiarazione tecnica attestante l’efficienza energetica e/o il risparmio energetico conseguito con il bene oggetto dell’investimento)
  •  Documentazione/ dichiarazione da parte del rappresentante legale o Direttore tecnico/Amministravo che attesti l’effettivo riuso/riciclo degli scarti di produzione/ o fattori di produzione.
  • Pagamento digitale della imposta di bollo mediante i servizi @e.bollo e pagoPA o pagamento mediante Modello F23 (Codice ente: TDF -Codice tributo: 456T- Descrizione: Imposta di bollo -Importo: 16 euro) 

Registrarsi al servizio Telemaco su www.registroimprese.it 

 

Come partecipare

Si può presentare la propria domanda fino alle ore 21:00 del 30/06/2021

Partecipare è semplice. E' sufficiente accedere al servizio Telemaco su www.registroimprese.it e seguire questi pochi passaggi:

  1. Andare a Sportello Pratiche -> Servizi e-gov -> Contributi alle imprese -> Crea modello -> Avvia compilazione
  2. Compilare i campi richiesti
  3. Scaricare il file prodotto dal sistema, firmarlo digitalmente e riallegarlo come richiesto
  4. Cliccare sulla funzione "Nuova" per creare la pratica
  5. Cliccare sulla funzione "Allega" e allegare i documenti preparati
  6. Inviare la pratica

Per maggiori informazioni cliccare qui.

 

Fonte: www.cs.camcom.gov.it