.:: Portale della responsabilità sociale di impresa1 ::.



Home > CSR > Comunicazione > In evidenza > Ambiente: Cnr, verso le "Smart Cities" italiane
Ambiente: Cnr, verso le "Smart Cities" italiane

Citta' italiane piu' sostenibili e sicure, grazie a un uso efficiente delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione, una mobilita' alternativa, piu' risparmio energetico e meno sprechi. E' l'obiettivo che persegue il Dipartimento "Ingegneria, Ict e tecnologie per l'energia e i trasporti" del Consiglio nazionale delle Ricerche (Cnr), con il Progetto "Energia da fonti rinnovabili e Ict per la sostenibilita' energetica", che vede il coinvolgimento di diversi organismi nazionali e la formazione di nuove figure professionali. Dei molti progetti sviluppati in questo si parlera' a Smart Cities Exhibition (Sce2013), nell'ambito del Forum PA (Fiera di Bologna, 16-18 ottobre 2013), dove il Cnr sara' presente anche con un suo stand. I tre comuni italiani vincitori della selezione prevista dall'accordo siglato recentemente dal Cnr e dall'Associazione nazionale comuni italiani (Anci), si trasformeranno in "smart cities", sperimentando metodologie e soluzioni da standardizzare a livello nazionale e da estendere nel maggior numero di realta' territoriali possibili. Le reti di illuminazione pubblica, per esempio, diventeranno le "autostrade" per erogare alcuni servizi altamente innovativi: dal collegamento Internet ad alta velocita' con hot-spot wifi pubblici alla gestione automatizzata della sosta nei parcheggi, dal controllo del traffico al bilanciamento e alla razionalizzazione dei consumi di energia. Nel panorama europeo e mondiale le "Smart Cities" sono realta' tecnologiche in rapido sviluppo, che stanno generando soluzioni innovative nel campo Ict con immediata applicazione e che, in prospettiva, potranno rivoluzionare la vivibilita' e fruibilita' delle citta' come le conosciamo ora.

Leggi l'articolo

Fonte: www.agi.it