.:: Portale della responsabilità sociale di impresa1 ::.



Home > CSR > Comunicazione > In evidenza > Piacenza: Provincia, in arrivo 1,5 milioni extra per energie rinnovabili e agriturismi
Piacenza: Provincia, in arrivo 1,5 milioni extra per energie rinnovabili e agriturismi

Sulla base di un apposito atto adottato nei giorni scorsi dalla Regione Emilia Romagna, la Provincia di Piacenza ha ottenuto una disponibilità finanziaria aggiuntiva di 1.404.324 euro per la concessione di aiuti a favore di tutte le domande non ancora finanziate sulla misura 311 “Diversificazione in attività non agricole” del Programma di Sviluppo Rurale.

Nei prossimi giorni pertanto arriveranno agli interessati gli atti provinciali di concessione dei contributi. Si tratta di aiuti importanti che insieme alle economie registrate consentiranno di finanziare 7 istanze per interventi agrituristici e 26 istanze per interventi nel settore delle energie rinnovabili per un totale di 2 milioni di euro. Attraverso la disponibilità di un ulteriore budget che va a rimpinguare le dotazioni iniziali dei bandi, viene data ancora una volta alle imprese agricole l’opportunità di riqualificarsi con interventi di diversificazione aziendale che potranno accrescere ulteriormente la qualità di vita rurale del nostro territorio provinciale.
E’ importante rimarcare che l'assessorato all'Agricoltura della Provincia di Piacenza si è guadagnato in via esclusiva le risorse aggiuntive in quanto è l’unica, nell’ambito delle Regione, ad aver ancora potuto usufruire della possibilità di scorrere le graduatorie vigenti, avendo registrato, in occasione degli ultimi bandi, un grado di adesione molto elevato rispetto all’intero territorio regionale, con numeri di domande decisamente superiori alla media degli altri Enti provinciali.
E ciò a dimostrazione di un’apprezzabile vivacità imprenditoriale che ancora caratterizza il nostro territorio e che ha consentito, sulla base dell’attenta programmazione agricolo - rurale svolta dalla Provincia, di incrementare le dotazioni finanziarie volte al potenziamento dei settori strategici per lo sviluppo, nei prossimi anni, del nostro sistema agricolo rurale.

Fonte: www.piacenza24.eu