.:: Portale della responsabilità sociale di impresa1 ::.



Home > CSR > Comunicazione > In evidenza > CCIAA Cosenza: Seminari sugli Audit tecnologici per l'efficientamento energetico
CCIAA Cosenza: Seminari sugli Audit tecnologici per l'efficientamento energetico

La Camera di Commercio di Cosenza ha avviato una serie di attività a sostegno di politiche ed investimenti in Innovazione, Sostenibilità ed Efficientamento energetico con evidente ricaduta positiva sull’occupazione.

L'Ente Camerale organizzerà 2 Seminari per promuovere ed incentivare l’efficientamento energetico e la valorizzazione della proprietà intellettuale delle imprese. Il primo dal titolo“Diagnosi Energetiche e Sviluppo Sostenibile” si terrà Lunedì 26 maggio alle 15.30 presso la Sala Petraglia della Camera di Commercio di Cosenza. I lavori riguarderanno la presentazione del bando che la Camera di Commercio ha pubblicato per la concessione di voucher a favore delle imprese del territorio provinciale che effettuano Audit energetici finalizzati alla riduzione ed alla razionalizzazione dell’uso dell’energia o alla conversione in fonti energetiche “pulite”. Saranno affrontati i principali temi dell’attuale questione energetica comunitaria e nazionale che identifica nella sostenibilità e nell’efficientamento energetico importanti fattori di competitività e stimolo all’innovazione tecnologica e di prodotto. Il Secondo dal titolo “La Valorizzazione delle idee progettuali e del patrimonio immateriale: strategie e investimenti” si terrà il prossimo giovedì 29 maggio, con inizio alle ore 9.30, presso la Sala Petraglia della Camera di Commercio di Cosenza. L’iniziativa, promossa dalla Camera di Commercio di Cosenza e da Unioncamere Calabria nell’ambito del progetto “Una rete VIP per l’innovazione e la diffusione della Proprietà Industriale” co-finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico, ha lo scopo di promuovere la realizzazione di progetti innovativi e la valorizzazione economica dei brevetti, dei marchi, del design, del know how cercando di favorire l’incontro delle imprese provinciali con potenziali investitori pubblici e privati. 

Fonte: www.strilli.it