.:: Portale della responsabilità sociale di impresa1 ::.



Home > CSR > Comunicazione > In evidenza > CCIAA Benevento: Tre giorni di missione imprenditoriale in Serbia per energie rinnovabili, ambiente ed edilizia
CCIAA Benevento: Tre giorni di missione imprenditoriale in Serbia per energie rinnovabili, ambiente ed edilizia

Dal 16 al 18 giugno scorso si è svolta la missione imprenditoriale in Serbia organizzata dalla Provincia di Benevento, in collaborazione e con il contributo finanziario della Camera di Commercio di Benevento. All’iniziativa hanno partecipato 8 aziende sannite, quali espressione di eccellenza, in termini di know how, dei settori Energie Rinnovabili, Ambiente ed Edilizia. La delegazione degli imprenditori è stata guidata da Giuseppe Marsicano, Responsabile Unico Progetto PASER e l’efficientamento energetico Provincia di Benevento e da Donato Scarinzi, direttore della CLAAI Imprese Benevento e consigliere della CCIAA Benevento. La presenza imprenditoriale italiana in Serbia è strutturata e l’Italia è un partner strategico importante per la Serbia. E’ quanto emerso dagli interventi sia dei rappresentanti istituzionali della Camera di Commercio Serba, che ha ospitato la prima giornata dei lavori, sia dei rappresentanti della Camera di Commercio Regionale di Novi Sad dove si sono svolti i Business Meeting il 18 giugno. Sia a Belgrado che a Novi Sad la prima parte dei lavori è stata dedicata alla presentazione delle rispettive offerte e potenzialità. Da parte sannita, Marsicano ha illustrato l’esperienza della Provincia di Benevento in materia di ideazione e implementazione di progetti nell’ambito dei settori di riferimento. Si tratta di un know how che può e deve essere valorizzato anche in vista di un partenariato italo-serbo, in quanto nasce da un approccio concreto e dalla sinergia tra competenze pubbliche e private. Scarinzi, dopo aver portato i saluti istituzionali della Camera di Commercio di Benevento, ha presentato la delegazione sannita.
Da parte serba, gli interventi sono stati focalizzati sulla presentazione dei settori di riferimento in Serbia e le relative opportunità di cooperazione con le imprese italiane. Sia a Belgrado che a Novi Sad, le imprese sannite hanno avuto l’opportunità di svolgere incontri diretti con operatori serbi previamente selezionati. Dai commenti a caldo degli imprenditori è emersa una generale soddisfazione sulla qualità dei soggetti incontrati ed in generale sulla possibilità loro offerta di aver approcciato e conosciuto questo mercato che guarda all’Italia e alle sue imprese con estrema considerazione e attenzione. L’affermazione del Vicepresidente della Camera di Commercio della Serbia, Mihailo Vesovic, “il vostro know how rappresenta la nostra formula di successo”, sintetizza in maniera emblematica la missione svolta e le aspettative e gli obiettivi che essa ha inteso perseguire. L’impegno della Provincia e della Camera di Commercio di Benevento è quello di far sì che vi sia un seguito e uno sviluppo di quanto seminato e questo sia a livello di relazioni istituzionali che di cooperazione imprenditoriale, a maggior ragione se si tiene conto che la Serbia rappresenta un ponte commerciale strategico per poter entrare sul mercato russo abbattendo gli onerosi costi doganali. Il Vicepresidente della Camera di Commercio di Benevento Antonio Campese ha sottolineato che "bisogna far sì che le nostre imprese edili e tecnologiche trovino nuovi mercati per superare il momento di stagnazione locale del comparto, per cui questa è un'opportunità a portata di mano che può essere accompagnata dalla Camera di Commercio di Benevento e quella Serba insieme alle altre istituzioni".

Fonte: Camera di commercio di Benevento