.:: Portale della responsabilità sociale di impresa1 ::.



Home > CSR > Comunicazione > In evidenza > Al via il Premio Etra in materia di ambiente e sviluppo sostenibile
Al via il Premio Etra in materia di ambiente e sviluppo sostenibile

 Anche quest’anno i laureati di tutta Italia possono concorrere al Premio Etra, indetto dalla multiutility per valorizzare la ricerca in tema di tutela ambientale e salvaguardia del territorio.
Il bando, rivolto a universitari provenienti da corsi di laurea magistrale e di dottorato, è pubblicato sul sito www.etraspa.it.
Etra promuove attraverso questa iniziativa lo sviluppo di tecnologie innovative per la gestione del ciclo idrico e dei rifiuti, e soluzioni per lo sfruttamento di energie alternative. Sono ammesse alla candidatura tesi inerenti a queste tematiche, discusse tra aprile 2013 e dicembre 2014. 
Il bando prevede l'assegnazione di un premio in denaro alle tesi aventi per oggetto:
- il ciclo idrico integrato
- la gestione dei rifiuti
- la produzione di energia da fonti rinnovabili e efficientamento energetico negli impianti e processi
- la valorizzazione di beni ambientali e culturali presenti nel territorio di Etra (consulta l'elenco dei Comuni soci)

Sono ammessi a concorrere per il premio i laureati e/o dottori di ricerca che hanno eleaborato tesi di laurea magistrale a ciclo unico o dottorato. I partecipanti dovranno avere discusso le tesi dal 1 aprile 2013 al 31 dicembre 2014. Il premio consiste in un riconoscimento in denaro di 4 mila euro. Gli elaborati saranno giudicati in base a rilevanza e originalità dell'argomento, analisi sul campo e applicabilità. La domanda di partecipazione deve essere inviata entro il 15 marzo 2015. Per informazioni, scrivere a comunicazione@etraspa.it.

Il vincitore sarà proclamato il 21 maggio 2015

Lo scorso anno il premio è stato assegnato a due tesi sulle energie rinnovabili e una menzione speciale è stata dedicata a un elaborato sui rifiuti speciali e pericolosi. Le vincitrici (tre donne) provenivano da facoltà differenti: biologia, astronomia, economia. Una dimostrazione di come la tematica ambientale tocchi in modo trasversale numerosi campi di studio e come le soluzioni ai problemi possano essere individuate grazie all’integrazione di diverse competenze e prospettive.
 

Fonte: www.etraspa.it