.:: Portale della responsabilità sociale di impresa1 ::.



Home > CSR > Comunicazione > In evidenza > Riqualificazione energetica condomini: il Comune di Padova seleziona ESCo
Riqualificazione energetica condomini: il Comune di Padova seleziona ESCo

 l Comune di Padova ha pubblicato il bando del progetto PadovaFIT per selezionare un operatore economico (singolo o in associazione) che realizzi e gestisca gli interventi di riqualificazione energetica nei condomini del territorio comunale e dei comuni contermini. Il bando scadrà lunedì 11 Gennaio 2016 ed è scaricabile dalla pagina web del Comune al seguente link.

Il volume complessivo di investimenti previsto è commisurato all'obiettivo del progetto PadovaFIT! ed è stimato in 15,8 milioni di euro.

L'operatore che verrà selezionato affiancherà il Comune di Padova e il Consorzio PadovaFIT nella predisposizione delle offerte finali di riqualificazione energetica agli immobili aderenti all'iniziativa.

Il progetto PadovaFIT ? cofinanziato dalla Commissione Europea ? mira a riqualificare energeticamente condomini privati ubicati a Padova e nei comuni della cerchia urbana attraverso l’azione di accompagnamento istituzionale da parte del Comune di Padova volta a:

  • raccogliere attestazioni di interesse da parte degli condomini;
  • identificare l’esecutore dei lavori attraverso un bando pubblico;
  • favorire la firma di contratti di riqualificazione energetica.

PadovaFIT si rivolge a proprietari di immobili e amministratori di condominio di immobili costruiti nel Comune di Padova e nei comuni della cerchia urbana che possono decidere di aderire al progetto. Questi ultimi hanno la possibilità di ricevere un’analisi energetica iniziale gratuita ? non vincolante ? sugli immobili da loro gestiti e ? qualora fossero interessati ulteriormente ? avranno la possibilità di ricevere un'offerta formale da parte dell'operatore economico che il Comune con il bando indicato nel presente articolo sta selezionando.

I vantaggi per i cittadini:

  • Indagine energetica gratuita
  • Selezione di un operatore attraverso un bando pubblico ed aperto utilizzando una commissione valutatrice formata da esperti sui temi tecnici e finanziari che garantisce la qualità del soggetto identificato
  • Vantaggi economici determinati dal raggruppamento degli interventi.
Fonte: http://www.qualenergia.it/