.:: Portale della responsabilità sociale di impresa1 ::.



Home > CSR > Comunicazione > In evidenza > Progetto "SME Energy": check-up gratuiti sull'efficienza energetica per piccole e medie imprese
Progetto "SME Energy": check-up gratuiti sull'efficienza energetica per piccole e medie imprese

L'iniziativa, prevista per venerdì 20 gennaio, si rivolge alle piccole e medie imprese dei settori ricettività, ristorazione e commercio e nello specifico alberghi, ristoranti, bar, fast-food, gelaterie, esercizi per la vendita al dettaglio di prodotti alimentari e di generi non alimentari, interessati a migliorare la propria efficienza energetica attraverso l'applicazione di buone pratiche e la programmazione di interventi mirati in grado di massimizzare il rapporto costi-benefici.

I settori sopra citati sono tradizionalmente “energivori” e per tale motivo il progetto europeo SME Energy, cui la Camera di commercio partecipa in qualità di partner affiliato con Unioncamere nazionale, li ha presi a riferimento per supportare gli operatori nell’analisi dei costi e delle opportunità di razionalizzazione degli investimenti per il contenimento dei consumi.

“Siamo consapevoli della forte incidenza dei costi dell’energia sul bilancio delle imprese, di come sia divenuta indispensabile un’attenta gestione di questa componente e per questo negli anni la nostra istituzione ha realizzato progetti volti a sensibilizzare e supportare gli operatori economici nell’analisi dei dati e delle opprtunità esistenti sul mercato – ha sottolineato Ferruccio Dardanello, presidente della Camera di commercio – . Con il progetto SME guardiamo alle pmi, offrendo loro la possibilità di realizzare interventi mirati per un vantaggio competitivo in termini economici, indirizzandole a consumi energetici più responsabili e rispettosi dell’ambiente. Elementi che lo stesso legislatore, nella recente riforma del sistema camerale, ha individuato come prioritari per lo sviluppo delle imprese e dei territori.”

Per assistere le imprese interessante a effettuare un check-upenergetico gratuito e personalizzato, grazie alla registrazione sulla piattaforma online realizzata nell’ambito di SME Energy, all’incontro saranno presenti l'esperto FIRE (Federazione Italiana per l'uso razionale dell'energia) e i tecnici AssoEGE (Associazione degli Esperti in Gestione Energetica certificati).

Le pmi potranno ottenere in tempo reale un report con l'analisi dei propri consumi energetici, il confronto con i dati di imprese similari (per attività e dimensione aziendale) e suggerimenti sulle misure da adottare per ridurre consumi e costi. Approfondimenti specifici sulle novità in materia di agevolazioni finanziarie per realizzare interventi reali volti a migliorare l’efficienza energetica, le detrazioni e il super ammortamento saranno illustrati da Nicola Gaiero, presidente dell’Ordine dei dottori commercialisti di Cuneo, patrocinatore dell’evento e Consigliere della Camera di commercio di Cuneo.

Considerando il taglio operativo dell'incontro e al fine di poter fruire delle analisi proposte, i partecipanti dovranno essere muniti dei dati relativi al consumo energetico annuo e della superficie coperta in mq della propria azienda.

L’iniziativa della Camera di commercio di Cuneo, grazie al progetto SME Energy, prosegue nei mesi di gennaio e febbraio presso le sedi di Cuneo, Alba, Mondovì e Saluzzo, con uno sportello operativo dedicato e presidiato da esperti EGE (nelle persone dell'architetto Elisa Sobordi, dell'ingegnere Gianni Diana Oliaro e dell'ingegnere Michele Peradotto), dalle ore 9 alle ore 12 nelle seguenti date:

17 gennaio – Camera di commercio sede di Cuneo

24 gennaio – Camera di commercio sede di Alba

31 gennaio – Camera di commercio sede di Saluzzo

7 febbraio – Camera di commercio sede di Mondovì

14 febbraio – Camera di commercio sede di Alba

Le imprese interessate a ricevere gratuitamente assistenza per la registrazione sulla piattaforma energy-scan e informazioni sugli incentivi nazionali e regionali sono invitate a prenotare l’appuntamento con gli esperti (0171318743824, studi@cn.camcom.it) 

Camera di commercio di Cuneo